⋯ Egon Schiele ⋯

Sogno una lingua le cui parole, come pugni, fracasserebbero le mascelle.

Crediti
Emil Cioran
Il funesto demiurgo
Egon Schiele
Similari
I quattro problemi del “traduttore della lettera”
440% Alberto BramatiArticoli
La traduzione è nella sua essenza plurale etica dell’ascolto. • Antoine Berman • In Occidente la riflessione sulla traduzione si è fin dalle origini caratterizzata per l’opposizione tra il senso e la lettera. Citando Cicerone, Gerolamo (1993, 66) afferma ⋯
La scrittura delle donne
240% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
Chomsky e la grammatica generativa
170% ArticoliFilosofiaNoam Chomsky
Nel dibattito sull’origine del linguaggio, una delle posizioni di maggior rilievo è la teoria della grammatica generativa di Noam Chomsky. Per il linguista e filosofo statunitense, gli aspetti fondamentali e universali del linguaggio, non sono appresi ma ⋯
Il caso Nietzsche
149% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
In frantumi l’universo
128% AforismiEmil CioranSchiele Art
Concepire un pensiero, un solo e unico pensiero – ma che mandasse in frantumi l’universo. • Emil Cioran • • Il funesto demiurgo • • Egon Schiele • •