⋯
Gli innamorati ardenti e i sapienti austeri, tutti, nella loro età matura, amano i gatti forti e dolci, orgoglio della casa, freddolosi come i primi e sedentari come gli altri.
Amici della scienza e della voluttà, cercano il silenzio e l’orrore delle tenebre; l’Erebo li avrebbe presi come corrieri funebri se potessero piegare l’orgoglio alla schiavitù.
Pensando, assumono nobili pose da grandi sfingi accosciate in fondo a solitudini e sembrano addormentati in un sogno senza fine; quei fecondi reni sono pieni di magiche scintille, e atomi d’oro, come sabbia fine, costellano vaghi quelle mistiche pupille.

Crediti
 • Charles Baudelaire •
 • Pinterest •   •  •

Similari
⋯ Antichi Maestri ⋯Non guardi troppo a lungo un quadro
46% FrammentiThomas Bernhard
Guai a lei se legge con più penetrazione del solito, si rovina il gusto per tutto ciò che legge. Qualsiasi cosa lei legga, questo qualcosa alla fine diventa ridicolo, alla fine non ha più alcun valore. Si guardi bene dall’affrontare con troppa penetrazion⋯
 ⋯ Sciamare come formiche
37% FrammentiJohn Ernst Steinbeck
Le strade pullulavano di gente assetata di lavoro, pronta a tutto per il lavoro. E le imprese e le banche stavano scavandosi la fossa con le loro stesse mani, ma non se ne rendevano conto. I campi erano fecondi, e i contadini vagavano affamati sulle strad⋯
 ⋯ Ghirigori col dito
30% Antonio TabucchiFrammenti
La vita non è in ordine alfabetico come credete voi. Appare… un po’ qua e un po’ là, come meglio crede, sono briciole, il problema è raccoglierle dopo, è un mucchietto di sabbia, e qual è il granello che sostiene l’altro? A volte quello che sta sul cocu⋯
⋯  ⋯Sapere dove è l’identità è una domanda senza risposta
29% Autori VariFrammenti
Mi sono moltiplicato per sentire, per sentirmi, ho dovuto sentire tutto, sono straripato, non ho altro che traboccarmi, e in ogni angolo della mia anima c’è un altare a un dio differente. Mi sento multiplo. Sono come una stanza dagli innumerevoli specchi ⋯
⋯  ⋯Sexistenza
28% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
 ⋯ Esasperante circolo vizioso
26% FrammentiGabriel García Márquez
Se qualcuno si doveva ritenere inoffensivo in quell’epoca, era l’invecchiato e disilluso colonnello Aureliano Buendía, che a poco a poco aveva perduto ogni contatto con la realtà della nazione. Rinchiuso nel suo laboratorio, il suo unico rapporto col rest⋯