Egon Schiele ⋯ Die Eremiten

Voi mi chiedete “una relazione sulla mia vita“, ma non ho relazioni da dare. Sono troppo cosciente dell’evanescenza transitoria delle cose temporali per accordare continua attenzione al nulla, per essere logico sul nulla. La mia vita non è stata che capriccio, illusione, passione, desiderio di solitudine, sprezzo del presente, e sete dell’avvenire.

Crediti
 • Edgar Allan Poe •
 • SchieleArt •  Die Eremiten • 1912 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Tote mutterMovimento di repulsione
65% Blaise PascalFilosofiaSchiele Art
Non stiamo mai nei limiti del tempo presente. Anticipiamo l’avvenire come se fosse troppo lento ad arrivare, quasi per affrettare il suo corso; oppure rievochiamo il passato per fermarlo, quasi troppo precipitoso; siamo così imprudenti da scorrazzare in t⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
56% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
 ⋯ Berenice
54% ArticoliEdgar Allan PoeRacconti
La sventura ha molti aspetti; la miseria sulla terra è multiforme. Domina il vasto orizzonte come l’arcobaleno e i suoi colori sono altrettanto variati, altrettanto distinti eppure strettamente fusi. Domina il vasto orizzonte come l’arcobaleno. In che mod⋯
⋯ Egon Schiele ⋯Desidero sempre la solitudine
44% Schiele ArtThomas Bernhard
Quando riusciamo a cogliere l’intera situazione, siamo d’un tratto completamente soli e non abbiamo neppure una persona, mi dissi (…) Desidero sempre, con ardore, la solitudine, ma quando sono solo sono il più infelice degli uomini. Non sopporto la solitu⋯
Egon Schiele ⋯ Base di ogni attività
39% Maria ZambranoSchiele Art
L’esercizio dell’attenzione è la base di ogni attività, è in certo modo la stessa vita che si manifesta. Non prestare attenzione equivale a non vivere. La prima azione sarà allora una specie di inibizione, paradossalmente una ritirata del soggetto stesso ⋯
Egon Schiele ⋯ Akt selfLe onde sono innumerevoli
34% Elias CanettiSchiele Art
Il mare è molteplice, è in movimento, ha una sua profonda coesione. La sua molteplicità è nelle onde: molteplici onde lo costituiscono. Le onde sono innumerevoli; chi si trova sul mare è circondato da esse per ogni dove. L’omogeneità del loro movimento no⋯