Moglie dell'artista
O nulla, eternità, passato, abissi orrendi,
che cosa fate voi dei giorni che inghiottite?
Ci ridarete gli attimi estatici, stupendi
che spietati rapite?

Crediti
 • Alphonse de Lamartine •
 • Le Lac •
 • 1820 •
 • SchieleArt •  Moglie dell'artista • 1917 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Che cosa è dunque il tempo?
41% San AgostinoSchiele Art
Se nessuno me ne chiede, lo so bene: ma se volessi darne spiegazione a chi me ne chiede, non lo so: così, in buona fede, posso dire di sapere che se nulla passasse, non vi sarebbe il tempo passato, e se nulla sopraggiungesse, non vi sarebbe il tempo futur⋯
 ⋯ È dove ci troviamo
38% Joseph John CampbellPoesie
L’eternità non è qualcosa che ha da venire. L’eternità non è nemmeno un lungo periodo di tempo. L’eternità non ha niente a che vedere con il tempo. L’eternità è la dimensione del qui e ora che viene esclusa dal pensiero che si muove entro i termini tempor⋯
Egon Schiele ⋯ La candela dal giudice in toga
33% Egon SchieleSchiele Art
24 giorni sono stato in prigione! Ventiquattro giorni o cinquecentosettantasei ore! Un’eternità! L’indagine si è sgonfiata miseramente, ma io ho sofferto come un cane, in modo indicibile. Sono stato terribilmente punito senza condanna. Nel corso del dibat⋯
Egon Schiele ⋯ Tote MutterSogni privati al respiro di una madre
32% Schiele ArtSilvana Stremiz
Che sarà di Te ora? Ora che hai aperto gli occhi ora che la realtà si affaccia ora che non troverai più figli a far sorridere i tuoi giorni. Avrai ancora la forza di respirare, di trovare ragioni per cui non mollare? Riuscirà il dolore a trovare pace, il ⋯
Egon Schiele ⋯ Contemplazione del passato
31% Carl Gustav JungPsicologiaSchiele Art
Poiché si diventa spietati, è bene distaccarsi dalla contemplazione del passato per non rimanere vittime della rassegnazione che produce malinconia. Il compito è di continuare a vivere con lo sguardo rivolto al futuro affinché si porti a compimento il pro⋯
Egon Schiele ⋯ Mutter mitz weikindernL’essenza del nostro essere
31% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Se ciò che rende spaventosa la morte fosse l’idea del non essere, dovremmo allora ripensare con altrettanto orrore al tempo in cui ancora non esistevamo. È inconfutabilmente certo che il non essere successivo alla morte non è diverso da quello anteriore a⋯