Egon Schiele ⋯ Mutter
Sembra appurato che un modo per far fronte alla sofferenza psichica sia proprio l’attività creativa. Anche una persona comune può verificare nella sua esperienza come il lavoro o qualsiasi altro tipo di ingegno possano tenere a bada la depressione, dando un po’ di sollievo. Immaginiamo allora come l’ispirazione creativa possa fungere da ottimo contenitore per stati di angoscia e di depressione.

Crediti
 • Aldo Carotenuto •
 • SchieleArt •  Mutter •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
54% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯
Egon Schiele ⋯ Il suicidio perfetto dell’Occidente
42% Massimo FiniPoliticaSchiele Art
Il neo primo ministro neo zelandese Jacinda Ardern, una donna di 38 anni, ha affermato che il benessere collettivo ma anche individuale non dipende né dal Pil né dalla produttività né dalla crescita economica. Ci voleva un politico neo zelandese per scopr⋯
Egon Schiele ⋯ Il sesso è difficile
39% Rainer Maria RilkeSchiele Art
Il sesso è difficile; è vero. Ma è il difficile che c’è stato affidato, quasi ogni cosa seria è difficile, e tutto è serio. Se solo riconoscete questo e muovendo dal vostro intimo, dalla vostra complessione e natura, dalla vostra esperienza e fanciullezza⋯
Egon Schiele ⋯ Da una lirica a un’opera filosofica
38% Arthur SchnitzlerSchiele Art
– Tutto quel buonumore mi sembra artificioso, – osservò Georg. – Trova? In questi ultimi tempi l’ho sempre visto di ottimo umore. – Di ottimo umore? E crede che sia proprio vero? Dopo quello che gli è successo? – Perché no? Individui che si occupano quasi⋯
Egon Schiele ⋯ Il timore di essere toccati
37% Elias CanettiSchiele Art
Nulla l’uomo teme di più che essere toccato dall’ignoto. Vogliamo vedere ciò che si protende dietro di noi: vogliamo conoscerlo o almeno classificarlo. Dovunque, l’uomo evita di essere toccato da ciò che gli è estraneo. Di notte o in qualsiasi tenebra il ⋯
Egon Schiele ⋯ FischerbootBiografia dell’interprete
35% Angelo U. CrisciSchiele Art
il «puro», detto del pensiero, sta a significare intanto il liberarsi o evincersi del pensiero da ciò che, sembrando arricchimento o integrazione, è in realtà una limitazione, che gli proviene dall’esterno e che resta esterna. Cosicché l’interpretare un p⋯