Egon Schiele ⋯ Atto d'amore

Una passione non si può esprimere pacatamente, disciplinatamente, morigeratamente, e nessuno può definirne la forma al posto di un altro. Magda Sazbo

Nel 1915 Schiele disegna con il carboncino e colora nervosamente con vernici soprattutto rosse un’opera che intitola “Atto d’amore”. I due personaggi sembrano quasi sorpresi dall’occhio dell’artista e da quello dello spettatore. Tesi nello sforzo di superare la propria invincibile solitudine, si fermano e osservano fuori dal quadro. I loro sguardi non sono però rivolti nella stessa direzione: quello della donna guarda lo spettatore, quello dell’uomo vaga verso il basso e assume un’espressione fissa, pensosa. Che l’unione tra i due sia carica di dubbi è indicato dall’essere completamente vestito l’uno e parzialmente svestita l’altra. Le mani di entrambi, tese, ossute,colorate, sono, per l’artista Schiele, una vera e propria firma, perché ricorrono, con gli stessi tratti, in tutta la sua produzione e denunciano, anche nelle opere apparentemente meno drammatiche una tensione impossibile da sopprimere.

Crediti
 • Anonimo •
 • SchieleArt •  Atto d'amore •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
246% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯
Egon Schiele – Gustav Klimt ⋯ Ritratto di donna sul DanubioRitratto di donna sul Danubio
115% Schiele ArtStille Lieder
Il dipinto è documentazione dell’incontro avvenuto tra Egon Schiele e Gustav Klimt nel 1907 – 1908, quando Klimt andò a trovare Schiele nel suo studio a Grünbergstrasse vicino a Schönbrunn e avvenne lo scambio di lavori artistici, periodo in cui Schiele d⋯
Egon Schiele ⋯ Ritratto di WallyDestini incrociati
74% Schiele ArtWikipedia
Nel 1907 il Caffè Museum di Vienna è il teatro di un incrocio destinato a segnare la storia dell’arte: il pittore Gustav Klimt, al tempo quarantacinquenne, incontra il giovanissimo Egon Schiele, anche lui appassionato di pittura. Malgrado i 28 anni che li⋯
Egon Schiele ⋯ La prigione del corpo
56% Schiele ArtWikipedia
Nell’opera di Egon Schiele il corpo subisce un trattamento che si potrebbe definire ai limiti del sadismo: eccessivamente magro, consunto, contratto, piegato in forme contorte. Sono uomini (e donne) schizoidi quelli dipinti dall’artista viennese, che, per⋯
Egon Schiele ⋯ Young BoySignificati universalmente umani
54% Rudolph LeopoldSchiele Art
Punto nodale dell’arte di Schiele è l’introspezione psicologica: la figura e il volto dell’individuo sono il luogo della espressione e del sentimento con la stessa intensità; Schiele ha anche creato paesaggi trasformati in visioni cosmiche di rara forza e⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
47% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯