𝔖𝔎

Incirca 𝔖𝔎

Questo autore non ha ancora compilato tutti i dettagli.
Finora 𝔖𝔎 ha creato 4666 post nel blog.

Quanto sono ridicole le frontiere

 ⋯ L’anima raggiungere la pienezza della felicità quando, dopo avere calpestato tutto ciò che è male, raggiunge l’eccelsa altezza e penetra fin nelle pieghe più riposte della natura. È allora, quando vaga tra gli astri, che si compiace di ridere delle pavimentazioni dei ricchi… ma ⋯

Si vede che mi manca

 ⋯
La parola che preferisco è “pane”. Mi commuove e mi placa il suo suono piano e breve, privo di sibili, durezze, arrotature della lingua. Ovvio che confondo significato e parola, ma non sono tante le parole che significano così bene la loro sostanza. Credo ⋯

La volontà del popolo

Egon Schiele ⋯ I marxisti affermano che soltanto la dittatura transitoria – la loro, evidentemente – può creare la volontà del popolo. ⋯

Più ti do, tanto più io ho

Leslie Howard ⋯
Colui che prende non si trova con ciò più ricco dell’altro: si arricchisce, certo, ma altrettanto fa l’altro; parimenti quello che dà non diviene più povero: nel dare all’altro egli ha altrettanto accresciuto i suoi propri tesori.
Giulietta nel “Romeo e Giulietta”: ⋯

L’angoscia si può paragonare alla vertigine

Egon Schiele ⋯
Chi volge gli occhi al fondo di un abisso, è preso dalla vertigine. Ma la causa non è meno nel suo occhio che nell’abisso: perché deve guardarsi. Così l’angoscia è la vertigine della libertà, che sorge mentre lo spirito sta per porre la sintesi ⋯

Nemici politici

 ⋯
Da quando inventò la politica, l’uomo si mise a delegare in rappresentanza di se stesso i peggiori tra i suoi simili.
Nessun altro uomo, quanto il politico, raccoglie in sé la più rozza accozzaglia di istinti primitivi; nessuno come lui riesce a scagliarsi contro ⋯

Il nostro pianeta è una fattoria

 ⋯ Il fatto di concentrarci unicamente sui combustibili fossili ci porta a una rappresentazione visiva della crisi del pianeta fatta di ciminiere e orsi polari. Non che queste cose non siano rilevanti, ma farne i simboli della nostra crisi ha suffragato l’impressione che il nostro ⋯

Ognuno è discreto nella confessione

 ⋯
Io mi sono prescritto di osar dire tutto quello che oso fare. La peggiore delle mie azioni e qualità non mi sembra tanto brutta quanto trovo brutto e vile il non osar confessarla. Ognuno è discreto nella confessione, lo si dovrebbe essere nell’azione. Chi ⋯

La certezza della mia libertà interiore

Egon Schiele ⋯
«Ma allora, cos’è che ti conforta?»
«La certezza della mia libertà interiore, » disse lui dopo aver riflettuto « questo bene prezioso, inalterabile, e che dipende solo da me perdere o conservare. La convinzione che le passioni spinte al parossismo come capita ora finiscano ⋯

La favola dei maiali arrostiti

Racconta il vecchio professore che una volta una foresta prese fuoco in cui c’erano dei maiali che furono arrostiti. Gli uomini, abituati a mangiare carne cruda, li assaggiarono e poi, ogni volta che volevano mangiare maiali arrostiti, incendiavano la foresta.
Una delle possibili varianti ⋯

Smettere di cercare

Egon Schiele ⋯
A chi precipita non è permesso di accorgersi né di sentirsi quando tocca il fondo. Continua soltanto a precipitare giú. Questa bella combinazione è destinata agli uomini che, in un momento o nell’altro della loro vita, hanno cercato qualcosa che il loro ambiente non ⋯

Schiavitù del lavoro

Egon Schiele ⋯ Lo stato si fonda sulla schiavitù del lavoro. Se il lavoro diventerà libero, lo stato sarà perduto. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi