Chi sono io per essere brillante

Egon Schiele ⋯
La nostra paura più profonda non è essere inadeguati.
La nostra paura più profonda è di essere potenti oltre ogni limite.
È la nostra luce, non la nostra ombra, a spaventarci di più.
Ci domandiamo: “Chi sono io per essere brillante, pieno di  ⋯

Non credo che i ‘comuni mortali’ esistano

Mark Bryan ⋯ The Laugh Nella vita ognuno ha la sua possibilità di estasi. Tutto ciò che deve fare è riconoscerla, coltivarla e starle vicino. Sono sempre a disagio quando la gente parla dei “comuni mortali”, perché non ho mai incontrato un uomo, una donna o un bambino ordinari. ⋯

Parlo principalmente di esperienze interiori

Egon Schiele ⋯
In fondo, le sole vicende della mia vita che mi sembrano degne di essere riferite sono quelle nelle quali il mondo imperituro ha fatto irruzione in questo mondo transeunte. Ecco perché parlo principalmente di esperienze interiori… ⋯

Sostenere l’onda d’urto della deflagrazione del dolore

Max De Martino ⋯
Adulto è colui che ha preso in carico il bambino che è stato, ne è diventato il padre e la madre.
Adulto è colui che ha curato le ferite della propria infanzia, riaprendole per vedere se ci sono cancrene in atto, guardandole in faccia, ⋯

Il tempo è immobile

Egon Schiele ⋯ Il tempo, proseguirono le onde, è immobile; non ha né inizio, né fine. Che abbia movimento e sia la causa del mutamento è solo illusione. In realtà, il tempo stesso è illusione perché, a parte la visuale ristretta degli esseri delle dimensioni limitate, non ⋯

Parola tra le parole

 ⋯
Quando l’io dovrebbe e potrebbe acquistare sostanza, annullandosi per essere effettuale, divenendo noi, oltre noi, e non essere così, parola tra le parole che si disperde nel vento, portandosi appresso e cancellando pure te, in quanto essenza. ⋯

Parole dolorose

Egon Schiele ⋯ Avremmo voluto, avremmo dovuto, avremmo potuto. Le parole più dolorose del linguaggio. ⋯

Inconoscibile

 ⋯ Sforzi del soggetto amoroso per capire e definire l’essere amato in sé, come tipo caratteriale, psicologico o nevrotico, indipendentemente dalle peculiari cognizioni del rapporto amoroso.
Io sono prigioniero di questa contraddizione: da una parte, credo di conoscere l’altro meglio di chiunque e glielo ⋯

Una crepa profonda e nera

Egon Schiele ⋯
Avevo perso la giovinezza come si perde un treno, e m’era restata nella mente, al suo posto, una crepa profonda e nera, che inutilmente bendavo di frasche e mascheravo di fiori. Sapevo che stava sempre lì, cicatrice d’inaccaduto, squarcio di non vissuto, che mi ⋯

La luna per tutti

 ⋯ Ogni uomo può avere la Luna anche se cieco la vedrà… ⋯

Il mondo prende forma a seconda di come lo si guarda

Egon Schiele ⋯
La felicità che otteniamo da noi stessi è più grande di quella che riceviamo dall’esterno… Il mondo in cui si vive prende principalmente forma a seconda di come lo si guarda. ⋯

Costruzione del socialismo

 ⋯ Ho Chi Minh fu leader rivoluzionario vietnamita nato nell’Indocina francese, emigrò a Parigi nel 1912 dove aderì al Partito socialista francese. Poi, dopo la rivoluzione russa, si unì al gruppo che fondò il Partito comunista francese. Dopo aver partecipato ad attività dell’Internazionale Comunista, si ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi