Antonio Tabucchi

Finestre

 ⋯ Remedios Varo ⋯
Ciò di cui abbiamo bisogno, mi disse una volta un vecchio saggio in un paese lontano, la vastità del reale è incomprensibile, per capirlo bisogna rinchiuderlo in un rettangolo, la geometria si oppone al caos, per questo gli uomini hanno inventato le finestre che ⋯

Disegno senza logica e senza costrutto

 ⋯ Leslie Ann O' Dell ⋯
La vita non è in ordine alfabetico come credete voi. Appare un po’ qua e un po’ là, come meglio crede, sono briciole, il problema è raccoglierle dopo, è un mucchietto di sabbia, e qual è il granello che sostiene l’altro? A volte quello ⋯

Ghirigori col dito

 ⋯
La vita non è in ordine alfabetico come credete voi. Appare… un po’ qua e un po’ là, come meglio crede, sono briciole, il problema è raccoglierle dopo, è un mucchietto di sabbia, e qual è il granello che sostiene l’altro? A volte quello ⋯

Vizio totale di mente

  ⋯ Cara Milena, rispondo alla tua cartolina con un mese di ritardo, dovrai scusarmi, ma non mi trovavo bene di salute; ora mi trovo un poco meglio. Come stai? Cara Milena! Io ne conoscevo un’altra a Roma, che si chiamava Milena, ma è defunta… C’era ⋯

Notte nel deserto

 ⋯ Cristina Faleroni ⋯
Sai, nel deserto, di notte, se c’è la luna, la sabbia scintilla come il mare e pare d’argento. E pensai a casa nostra, e a te, mentre suonavo. E per la prima volta da quando ero sparito smisi di pensare quel pensiero ossessivo, quella ⋯

Obbligati a concedersi

Questo è il grande problema di coloro che sentono troppo e capiscono troppo: che potremmo essere tante cose, ma la vita è una sola e ci obbliga a essere solo una cosa, quella che gli altri pensano che noi siamo. ⋯

La vita non basta

Egon Schiele ⋯
[…] sapesse le cose che ho visto con gli occhiali dell’anima, ho visto i contrafforti di Orione, lassù nello spazio infinito, ho camminato con questi piedi terrestri sulla Croce del Sud, ho attraversato notti infinite come una cometa lucente, gli spazi interstellari dell’immaginazione, la ⋯

L’arte è sovversiva

Egon Schiele ⋯
Credo che una delle poche libertà che siano state concesse all’uomo sia quella di rompere questa dualità della vita attraverso l’arte. L’arte è sovversiva rispetto alla natura, perché mentre questa deve obbedire alle sue leggi, deve essere maschio o femmina, per esempio, l’arte, invece, ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi