Egon Schiele ⋯
Incontriamo un’altra impossibilità manifesta se pensiamo di metterci ad osservare nello stesso modo gli stati intellettuali mentre sono presenti. Colui che pensa non può sdoppiarsi in modo che una parte ragioni, mentre l’altra contempla la prima che ragiona. Essendo in questo caso l’organo osservato ⋯