L’autore è il cannibale di sé

 ⋯ Per me lo scrittore è un artificiere che non è in grado di disinnescare l’ordigno che ha tra le mani; l’autore non sa nulla della sua opera, è la sua opera nel momento in cui la scrive; l’opera è un ignoto che si ⋯