Domenico De Masi

Ozio Creativo

 ⋯
Nella fabbrica industriale il lavoro, prevalentemente manuale, assorbiva tutte le energie fisiche del lavoratore, era sottoposto a controlli severi da parte dei capi ed era nettamente separato dal tempo libero. Nella sua autobiografia Henry Ford scrive: Quando lavoriamo dobbiamo lavorare. Quando giochiamo dobbiamo giocare… ⋯

L’ozio padre delle arti…

Egon Schiele ⋯ È l’ozio che permette il necessario distacco dai problemi assillanti e consente l’immersione in quella sorta di limbo della mente dove fluttua il plancton della nostra creatività…. l’ozio padre delle arti… creatività e ozio due termini legati inscindibilmente l’uno all’altro. ⋯

Capannoni e grattacieli

Egon Schiele ⋯ Seated woman
La vita è stata circoscritta entro capannoni e grattacieli, irrigidita…ha perso colore, flessibilità, creatività, contatti e stimoli. L’adulto e il vecchio hanno imprigionato il bambino che è dentro di noi; il burocrate ha ammazzato il fantasioso e l’intraprendente. ⋯

Il massimo e il meglio di sé

Egon Schiele ⋯ Self-portrait with spread fingers
Gruppi di lavoro come le troupe di Fellini o il team di Enrico Fermi, costituiscono un sistema creativo in cui il tutto è assai più della somma delle singole parti… In una organizzazione creativa ognuno dà il massimo e il meglio di sé. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi