L’attacco Nichilista

Manuela Comodi ⋯
Mi muovo nell’ombra. Sento la percezione di un eventualità come il non percorso.Vaghi ricordi.L’insicuro incedere scalfisce la strada in verticale davanti a me stesso.
Sento i miei passi in una frenetica convulsione nel non sapere.
Ricalco il mio spazio essenziale e pongo un cerchio ⋯