Félix Guattari

Nomade in fuga

Rébecca Dautremer  ⋯ Le Bois Dormait
Kafka anche in punto di morte è traversato da un flusso di vita invincibile, che gli viene dalle lettere, dai racconti, dai romanzi, e dalla loro incompiutezza reciproca per ragioni differenti, ma comunicanti, intercambiabili. Condizioni di una letteratura minore. Una cosa sola addolora e ⋯

L’amico è colui che si rivolge all’altro

Egon Schiele ⋯ E che costituisce l’altro. Non necessariamente in un rapporto d’identificazione, perché l’amicizia è parallela a un rapporto agonistico. Ma che, in questo singolare rapporto con l’altro, dispiega un certo universo. Nella complicità amicale, c’è sempre un terzo termine che è il mondo che stiamo ⋯

Il progressivo deterioramento della vita

Salvador Dalí ⋯ Don Chisciotte
Il pianeta Terra sta vivendo un periodo di intense trasformazioni tecniche e scientifiche in considerazione delle quali, si sono generati fenomeni di squilibri ecologici che minacciano, a breve termine, – se non viene posto rimedio – l’attuazione della vita sulla sua superficie. ⋯

Un libro è inattribuibile

 ⋯
Un libro non ha né oggetto né soggetto, è fatto di materie diversamente formate, di date e velocità molto differenti. Non appena si attribuisce il libro a un soggetto, si trascura questo lavoro delle materie e l’esteriorità delle loro relazioni. ⋯

Corpo senza Organi

 ⋯
Dove la psicoanalisi dice: “Fermatevi, ritrovate il vostro Io”, bisognerebbe dire: “Andiamo ancora più lontano, non abbiamo ancora trovato il nostro CsO, non abbiamo ancora disfatto abbastanza il nostro Io”. Sostituite l’anamnesi con l’oblio, l’interpretazione con la sperimentazione. Trovate il ⋯

Flusso disciplinato

Richard Linder ⋯ Boy With Machine
La concezione dominante di ordine sociale definisce il desiderio in maniera nefasta: come flusso che deve essere disciplinato, in modo da poter istituire una legge per stabilire il suo controllo. ⋯

Invadenza della morte

Egon Schiele ⋯
Gli artisti sono come i filosofi, spesso hanno una salute troppo fragile, ma questo non è a causa delle loro malattie né le loro nevrosi, è perché hanno visto nella vita qualcosa di troppo grande per chiunque, di troppo grande per loro, e li ⋯

La passeggiata dello schizofrenico

 ⋯
Il perverso è colui che prende l’artificio alla lettera: ne volete, ne avrete territorialità ancor più infinitamente artificiali di quelle che la società ci propone, nuove famiglie infinitamente artificiali, società segrete e lunari. Quanto allo schizofrenico, col suo passo vacillante che non cessa di ⋯

Che cos’è la filosofia?

 ⋯
«Più recentemente la filosofia si è imbattuta in molti nuovi rivali. Furono prima le scienze dell’uomo, e in particolare la sociologia, a volerla rimpiazzare. Ma poiché la filosofia aveva trascurato sempre di più la sua vocazione a creare concetti per rifugiarsi negli Universali, non ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi