Ferruccio Masini

Mio giorno

Egon Schiele ⋯ Nudo femminile con calze verdi
che ti disseti nell’ombra tagliente del pietrisco
nella vertigine delle più alte torri
sei quel poco che mi fu concesso
per elevarmi fino alla mia statura
e scavare la terra e far crescere il grano
Gli anni che si distillano nei tuoi silenzi
sono ⋯

La raccolta

Egon Schiele ⋯ Woman with long hair Quando il dolore riesce a parlare, ci si accorge di quel che è maturato silenziosamente in esso e si raccolgono i frutti. ⋯

Brivido dell’irripetibile

Egon Schiele ⋯
Nell’attimo fuggevole di un volto umano si sprigiona per l’ultima volta l’aura dalle prime fotografie. È ciò che costituisce la loro bellezza carica di malinconia e inconfrontabile con qualsiasi altra. [… ] La malinconica bellezza «inconfrontabile con qualsiasi altra» non era certo presente nella ⋯

Non amava leggere, ma scriveva

Egon Schiele ⋯ C’è un’inquietudine che tormenta la buona e la cattiva coscienza del visitatore un po’ attonito del museo e lo invita a trasformarsi in altro, con le parole maliziose del vecchio saggio cinese:
«Non amava leggere, ma scriveva. Leggeva solo per cominciare a scrivere. « ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi