Friedrich Hölderlin

Ricordo

 ⋯ Salvador Dalí ⋯
Ricordare è ritorno perché soffia il Nord-Est
amatissimo infocato spirito,
bel viaggio per i naviganti, promessa. Torna ora laggiù e saluta la bella Garonna
e i giardini di Bordeaux: lì, lì scoscende il sentiero
lungocosta, nel fiume precipita il torrente.
Alte le coppie di ⋯

L’ultimo canto di Iperione

Egon Schiele ⋯
Sono discordie di amanti
le dissonanze del mondo.
Dal grembo di tutti i contrasti,
germoglia un accordo novello:
e tutto, che un giorno si scisse,
ritorna congiunto.
Diraman dal cuore le vene,
ma tornano al cuore.
E tutto, nel mondo,
è un unico ardore ⋯

Innalzare a sé

Egon Schiele ⋯ Self portrait with Wally È bello quando due esseri uguali si uniscono, ma che un uomo grande innalzi a sé chi è inferiore a lui, è divino. ⋯

Spirito spietato

 ⋯
Cos’è l’uomo?” cominciavo a chiedermi; “com’è possibile esista al mondo qualcosa che fermenta come un caos, o che imputridisce come un albero marcio, e non perviene mai a maturazione? Come può sopportare la natura quest’uva acerba accanto ai suoi grappoli dolci? ⋯

Atto della ragione

Egon Schiele ⋯ Il supremo atto della ragione è un atto estetico ⋯

Volevi un mondo

Egon Schiele ⋯
Riconosci dunque perché il più piccolo dubbio su Alabanda dovette mutarsi in te in disperazione? Perché lo hai respinto in quanto non era proprio un dio?
Tu non volevi uomini, credimi, tu volevi un mondo.
La perdita di tutti i secoli d’oro, così come ⋯

La fredda notte degli uomini

 ⋯
[…] Anima, bellezza del mondo, indistruttibile, incantevole con la tua perenne giovinezza, tu esiti e dunque cos’è la morte e tutto il dolore degli uomini?
Quante parole vuote han fatto questi esseri strani!
Eppure tutto avviene, e tutto infine si conclude.
Come discordie di ⋯

Gli indulgenti!

Egon Schiele ⋯ Girl with Blue-Black Hair and Hat
Lasciavo volentieri a ognuno le sue opinioni e i suoi difetti.
Mi ero convertito e non volevo più convertire nessuno; mi addolorava soltanto il vedere che gli uomini credevano che io ammettessi le loro buffonerie perché le stimassi molto, così come essi facevano. Non ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi