George Steiner

Grida no!

 ⋯
Abbiamo perso l’arte di dire “no”. No alla brutalità della politica, no alla follia delle ingiustizie economiche che ci circondano, no all’ invasione della burocrazia nella nostra vita quotidiana. No all’idea che si possano accettare come normali le guerre, la fame, la schiavitù infantile. ⋯

Incide la cultura o il modo in cui si elaborano le cose?

⋯ Victoria Ivanova ⋯ Adesso sappiamo che un uomo può leggere Goethe o Rilke la sera, può suonare Bach e Schubert, e quindi, il mattino dopo, recarsi al proprio lavoro ad Auschwitz. Dire che egli ha letto questi autori senza comprenderli o che il suo orecchio è rozzo, ⋯

Silenzio delatore

Egon Schiele ⋯ Le verità del frammento possono, se si ha fortuna, rasentare quelle del silenzio. ⋯

I campioni del fatalismo

 ⋯
Partirei da una delle parole più semplici e più corte del vocabolario: la parola “no“. Abbiamo perso l’arte di dire “no“. No alla brutalità della politica, no alla follia delle ingiustizie economiche che ci circondano, no all’invasione della burocrazia nella ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi