Guido Ceronetti

Il muro tragico

Egon Schiele ⋯ Ad un certo punto ci si urta sempre in un muro di tragico. E questa dei trapianti è una soluzione tra le più negative del mondo, anche se può presentarsi con qualche forma di bene: del resto, come accade sempre, tutti i mali possono ⋯

La luce che muore non fa confidenze

Egon Schiele ⋯
«Guardo la mia luce che muore» dice un personaggio di Beckett. È l’unica risposta giusta e sensata che possiamo dare, in vecchiaia, agli insolenti che ci assillano con i loro petulanti, intollerabili: «che cosa stai facendo», «a cosa stai  ⋯

Sulla legge italiana dei trapianti d’organo

Egon Schiele ⋯
Il rischio è che funzioni più il silenzio che l’assenso. E quindi, c’è il serio rischio che ci sia l’espianto senza il consenso, senza una qualche forma di consenso, il quale è assolutamente necessario. Del resto io vedo male i trapianti in generale. Li ⋯

Fuga senza fine

 ⋯
Più li guardavo e meno quei ritratti mi rimandavano a qualcuno. A nessuno. Mi ci è voluto senza dubbio un bel po’ di tempo per precisare questa idea, inebriante e sconfortante: i ritratti dipinti da Rembrandt (dopo i cinquant’anni) non rimandano a ⋯

Astuzia o filantropia?

Egon Schiele ⋯
Il governo italiano (astuzia o filantropia?) ha imposto la scritta IL FUMO UCCIDE sui pacchetti di sigarette. E anche «Il fumo invecchia la pelle» per distoglierne le donne. […] Le donne hanno così un’occasione in più per trasgredire. Mettete una fascetta sui ⋯

Letto fatto di chiodi di fachiro

Egon Schiele ⋯
L’uomo che invecchia solo deve togliere dalla sua camera il letto che sia stato della coppia che non c’è più, il letto dei suoi molti amori dove infinite carezze sono state date, scambiate e rese. perché un letto troppo largo che ha cessato di ⋯

Incessante segnale di S. O. S.

Egon Schiele ⋯
Diceva un astrofisico che dopo avere ininterrottamente esplorato e ascoltato, percorso, calcolato l’inanimato delle galassie mediante i più potenti radiotelescopi d’Europa e d’America, era certo di aver percepito il grande grido emesso dalla totalità dell’Universo, molto simile allo straziante lamento di un ferito moribondo ⋯

Il sistema della Distruzione Universale

 ⋯
Il sistema industriale cessa di essere distruttivo, e di ingoiare vite umane nelle sue fornaci, soltanto per distruggerci meglio, con l’approvazione di tutti, per diventare il sistema della Distruzione Universale. In qualche caso, è addirittura liberatore, nutritore, conservatore di beni immateriali mediante denaro largito; ⋯

Rapina di ossigeno

Egon Schiele ⋯ Kneeling male nude
La relazione midollare tra industria e cancro è forse qui, nella inesorabile rapina di ossigeno fatta dalla fabbrica a danno di chi ci lavora o abita vicino, proliferazione industriale nel mondo. ⋯

Disco di vinile con un solco guasto

Egon Schiele ⋯
La storia, nell’Occidente tramontato e nell’Oriente ridotto appendice d’Occidente, sterminatrice, è da un pezzo un disco di vinile a 33 giri (oggetto che vivamente rimpiango, che mi aiutava a pensare e mi dava gioia) con un solco guasto, che ripete senza fine, ⋯

Fine autentico

Egon Schiele ⋯ Un fine autentico può fare a meno di speranze e anche di ogni probabilità di essere raggiunto. ⋯

Eros incerto

Egon Schiele ⋯ Chi tace o non sorride dopo l’amore, degrada Eros. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi