Guido Gozzano

La lieve incrinatura

⋯ Egon Schiele ⋯
[…] La lieve incrinatura
è insanabile ormai; il morituro
fiore s’inchina, stanco, nell’arsura, ché la ferita del cristallo duro
tacitamente compie tutto il giro
per cammino invisibile e sicuro. ⋯

Muoversi verso l’altrove

Egon Schiele ⋯ Non c’è altro di buono nella vita. Muoversi di continuo verso l’altrove, verso la cosa nuova. È la mania di tutti i tormentati e di tutti gli scontenti: uscire di se stessi. ⋯

Amore vivo

Egon Schiele ⋯ Non amo che le rose
che non colsi. Non amo che le cose
che potevano essere e non sono
state… ⋯

Amori ancillari

Egon Schiele ⋯  ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi