Dichiarazioni false e bugiarde

Egon Schiele ⋯
Lei intanto aveva perfettamente capito che era più che giustificato interrogarla, anche se non vedeva il bisogno di scoprire fino al minimo particolare della sua vita, ma le riusciva incomprensibile come certi dettagli del suo interrogatorio – ad esempio le famose visite maschili ⋯

Non serve a nulla

Egon Schiele ⋯ Blonde, vorgebeugt mit schwarzen Strüpfen
Perché allora è morto Cristo, a che mi serve la sua morte, che aiuto può darmi, dal momento che proprio loro dicono le preghiere ogni mattina, ogni domenica fanno la comunione, tengono grandi crocifissi appesi nelle loro cucine, sopra le tavole, dove mangiano le ⋯

Gli affari a ramengo

Egon Schiele ⋯
Uno dei grandi organizzatori del carnevale, commerciante di vini e rappresentante d’una ditta di spumanti, il quale poteva vantarsi di aver rimesso in piedi il buon umore, espresse sollievo per il fatto che i due omicidi erano stati resi noti solo il lunedì e ⋯

Dono d’addio

Egon Schiele ⋯
Il fatto che come giudice si dichiarasse disarmato in quella vertenza, che per ultimo gli fosse stato affidato un caso che esprimeva con tanta chiarezza quanto sia disarmata l’umana giustizia: proprio quello, disse, era il più bel dono d’addio di quella dea dagli occhi ⋯

Mettere in moto dei mondi

Alvaro de Alvaris ⋯ Il piccolo panettiere
Chi pratica le parole, e con passione, come confesso è il mio caso, diventa, quanto più dura tale pratica, sempre più pensoso, perché è costretto a rendersi conto di quanto siano equivoche, nel nostro mondo, le parole.
Appena si siano pronunciate o scritte ecco ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi