Joseph Conrad

È stato uno scrittore polacco naturalizzato britannico. Considerato uno dei più importanti scrittori moderni in lingua inglese, Conrad è stato capace, grazie ad un ricchissimo linguaggio , di ricreare in maniera magistrale atmosfere esotiche e riflettere i dubbi dell’animo umano nel confronto con terre selvagge. È universalmente riconosciuto come uno dei grandi maestri della prosa. Sebbene molte delle sue opere siano pervase di non pochi elementi di ispirazione romantica, è considerato soprattutto come un importante precursore della letteratura modernista. Il suo originale stile narrativo e i suoi anti-eroici personaggi hanno influenzato molti scrittori, tra cui Ernest Hemingway, David Herbert Lawrence, Graham Greene, William S. Burroughs, Joseph Heller, V.S. Naipaul e John Maxwell Coetzee. Ha ispirato inoltre diversi film, tra cui Lord Jim e Apocalypse Now . Mentre l’Impero Britannico raggiungeva il suo apice, Conrad sfruttò la sua esperienza prima nella marina francese e, successivamente, in quella britannica per scrivere romanzi e racconti che riflettono aspetti di un impero “globale” e, allo stesso tempo, esplorano gli abissi della mente umana. Fonte: Le-citazioni.it

Valigia legata con una corda

Egon Schiele ⋯
Era uno di quegli uomini come se ne raccolgono in tutti i porti del mondo all’ora del bisogno. Essi non mancano di competenza, ma sono disperatamente a corto di denaro; e il loro aspetto, che pure non attesta alcun vizio, rivela il fallimento irrimediabile ⋯

Si vive come si sogna

Rembrandt Harmenszoon van Rijn
Per me era soltanto una parola. Non vedevo l’uomo nel nome, più di quanto lo vediate voi. Lo vedete? Vedete la storia? Vedete qualcosa? Per me è come se stessi cercando di raccontarvi un sogno – un tentativo inutile perché non c’è modo di ⋯

Il fascino dell’abominevole

Egon Schiele ⋯
Pensate a un dignitoso giovane cittadino in toga – forse, si sa, un po’ troppo dedito ai dadi – venuto qui al seguito di qualche prefetto, o raccoglitore di imposte, o mercante magari, per rabberciare le proprie fortune. Sbarcare in un pantano, marciare attraverso ⋯

Metti a nudo il tuo cuore

Egon Schiele ⋯ Wally in red blouse with raised knee Metti a nudo il tuo cuore, e la gente starà ad ascoltarti per quello – e solo quello è interessante. ⋯

Espressione della fede

Egon Schiele ⋯ Recicling couple Pochi uomini si rendono conto che le loro vite, la vera essenza del loro carattere, le loro capacità e la loro audacia, sono soltanto espressione della loro fede nella sicurezza del loro ambiente. ⋯

L’essenza sottile e penetrante

Egon Schiele ⋯ Mädchen Mi sento come se cercassi di raccontarvi un sogno, e sarebbe un tentativo inutile perché nessun racconto di un sogno può trasmettere la sensazione che nel sogno si prova, quella mescolanza di assurdità, di sorpresa e di smarrimento, in un fremito di spasmodica rivolta, ⋯

Il destino! Il mio destino!

 ⋯
Che buffonata la vita: questa misteriosa combinazione di logica impietosa per un futile scopo. Tutto quello che ci si può aspettare, è una qualche conoscenza di se stessi – che viene troppo tardi – e un mucchio di inestinguibili rimpianti. Ho lottato con la ⋯

La vita deborda sempre

 ⋯
Era poco probabile che dimenticasse, ma la vita non si può arginare come un lento corso d’acqua. La vita deborda sempre e sommerge le pene di un uomo, si richiude sopra un dolore come il mare sopra un corpo senza vita, a prescindere da ⋯

Un cuore parla ed un altro ascolta

 ⋯
Nessun uomo si aprirà con il proprio padrone; ma a un amico di passaggio, a chi non viene per insegnare o per comandare, a chi non chiede niente e accetta tutto, si fanno confessioni intorno ai fuochi del bivacco, nella condivisa solitudine del mare ⋯

Marcire o ardere

⋯ Egon Schiele ⋯ Nella vita, capite, non c’è gran scelta. O marcire o ardere. ⋯

Il Tifone

 ⋯ «Di tempeste ne aveva incontrate, naturalmente. Era stato bagnato fino all’osso, sbattuto, travagliato… Ma non aveva mai intravisto la forza incommensurabile e la collera smodata, la collera che passa e si esaurisce senza mai placarsi – la collera e la furia del mare irritato. ⋯

La menzogna atterrisce

Egon Schiele ⋯
Voi sapete quanto io odii, detesti, ripugni la menzogna, non perché io sia più schietto del resto dei mortali ma semplicemente perché la menzogna m’atterrisce. C’è in essa un lezzo di morte, un alito di corruzione, che è proprio quel che io più odio ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi