È stato un filosofo, economista, storico, sociologo e giornalista tedesco. Il suo pensiero, incentrato sulla critica, in chiave materialista, dell’economia, della politica, della società e della cultura capitalistiche, ha dato vita alla corrente socio-politica del marxismo. Teorico della concezione materialistica della storia e, assieme a Friedrich Engels, del socialismo scientifico, è considerato tra i filosofi maggiormente influenti sul piano politico, filosofico ed economico nella storia del Novecento che ha avuto un peso decisivo sulla nascita delle ideologie socialiste e comuniste. Fonte: Le-citazioni.it

Fatua avventura

 ⋯
Quando tu ami senza provocare amore, cioè quando il tuo amore come amore non produce amore reciproco, e attraverso la tua manifestazione di vita, di uomo che ama, non fai di te stesso un uomo amato, il tuo amore è impotente, è una sventura. ⋯

Classe di parassiti

 ⋯
Il sistema creditizio che ha come centro le pretese banche nazionali e i potenti prestatori di denaro, e gli usurai che pullulano attorno ad essi, rappresenta un accentramento enorme e assicura a questa classe di parassiti una forza favolosa, tale non solo da decimare ⋯

Sole illusorio che si muove attorno all’uomo

 ⋯
La soppressione della religione in quanto felicità illusoria del popolo è il presupposto della sua vera felicità. La necessità di rinunciare alle illusioni sulla propria condizione, è la necessità di rinunciare a una condizione che ha bisogno di illusioni. La critica della religione ⋯

L’uomo fa la religione

 ⋯
L’uomo fa la religione, e non la religione l’uomo… La miseria religiosa è insieme l’espressione della miseria reale e la protesta contro la miseria reale.
La religione è il sospiro della creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore.
È l’oppio del popolo. ⋯

Valori venali

 ⋯
Venne infine un tempo in cui tutto ciò che gli uomini avevano considerato come inalienabile divenne oggetto di scambio, di traffico, e poteva essere alienato; il tempo in cui quelle stesse cose che fino allora erano state comunicate ma mai barattate, donate ma mai ⋯

Che cos’è la libertà

Marx, Engels, Lenin Vogliamo esprimere nudamente il pensiero dell’oratore. Che è la libertà? Risposta: «La libertà d’industria», come press’a poco uno studente risponderebbe alla questione: che è la libertà? «La libertà della notte». Con lo stesso diritto si potrebbe confondere, come s’è fatto della libertà di stampa, ⋯

Tesi su Feuerbach

 ⋯ Le “Tesi su Feuerbach” sono state scritte da Marx nel 1845 a Bruxelles e sono state pubblicate da Engels nel 1888 come appendice al suo lavoro dedicato proprio a Feuerbach,
Le “Tesi” sono un testo importante non solo nella storia del marxismo, ma possono ⋯

Come riesce, la borghesia, a superare le crisi?

⋯ Gaetano Pomp ⋯ Come riesce, la borghesia, a superare le crisi? Per un verso tramite la distruzione forzata di una grande quantità di forze produttive; e per un altro verso tramite la conquista di nuovi mercati e il più intenso sfruttamento di quelli già esistenti. Come, dunque? ⋯

Il re è il Re

⋯ Jacques-Louis David ⋯ La maggior parte dei sudditi crede di essere tale perché il re è il Re, non si rende conto che in realtà è il re che è Re perché essi sono sudditi. ⋯

Ovviare le crisi future

Egon Schiele ⋯ Friend schapg
Come riesce, la borghesia, a superare le crisi? Per un verso tramite la distruzione forzata di una grande quantità di forze produttive; e per un altro verso tramite la conquista di nuovi mercati e il più intenso sfruttamento di quelli già esistenti. Come, dunque? ⋯

Amore sfortunato

 ⋯
Presumiamo che l’uomo sia uomo, e la sua relazione con il mondo sia umana, e si consideri amore l’amore, confidenza la confidenza ecc. Se volete apprezzare l’arte, dovete essere una persona artisticamente preparata; se volete avere ascendente sul prossimo dovete essere una persona che ⋯

Principi sociali del cristianesimo

Egon Schiele ⋯
I principi sociali del cristianesimo hanno avuto milleottocento anni di tempo per svilupparsi, e non hanno bisogno di essere ulteriormente sviluppati da consiglieri concistoriali prussiani. I principi sociali del cristianesimo hanno giustificato la schiavitù antica, esaltato la servitù della gleba medievale, e sei necessario ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi