Ludwig Wittgenstein

È stato un filosofo, ingegnere e logico austriaco, autore in particolare di contributi di capitale importanza alla fondazione della logica e alla filosofia del linguaggio, e considerato da molti, specialmente nel mondo accademico anglosassone, il massimo pensatore del XX secolo. Unico libro pubblicato in vita da Wittgenstein fu il Tractatus logico-philosophicus, dedicato alla memoria del suo amico David Hume Pinsent, la cui prefazione venne curata dal filosofo e matematico Bertrand Russell; tale libro è considerato una delle opere filosofiche più importanti del Novecento. Le raccolte di appunti, le lezioni, i diari, le lettere – che costituiscono tutto il resto della sua vastissima opera, detta nel complesso il secondo Wittgenstein – vennero pubblicate solo dopo la sua morte. Fonte: Le-citazioni.it

Cose difficili da capire

⋯ Michelangelo Buonarroti ⋯ Ciò che rende difficilmente intelligibile l’oggetto, quando è significativo, importante, non è la necessità di una determinata istruzione su cose astruse per poterlo capire, bensì il dissidio tra la comprensione dell’oggetto e ciò che la maggior parte degli uomini vuole vedere. Perciò le cose ⋯

Il fantasma del significante

 ⋯ L’uomo possiede la capacità di costruire linguaggi, con i quali ogni senso può esprimersi, senza sospettare come e che cosa ogni parola significhi. ⋯

Mondi mai comprensibili

 ⋯
«Se un leone potesse parlare non lo capiremmo comunque» – così diceva Wittgenstein – ma penso che se un leone potesse parlare e potesse capire, non sarebbe più un leone. Perché parlando con lui non riusciremmo mai a capire gli altri leoni ⋯

La voce dell’istinto

 ⋯ Kiyo Murakami ⋯ La voce dell’istinto è sempre giusta “in qualche modo”, ma non ha ancora imparato a esprimersi esattamente. ⋯

Come stanno le cose?

Egon Schiele ⋯ Come le cose stanno, è Dio. Dio è come le cose stanno. ⋯

Ci vuole il coraggio

Egon Schiele ⋯ Senza un po’ di coraggio non si può scrivere nemmeno un’osservazione sensata su se stessi. ⋯

Il dubbio formale

 ⋯ L’uomo possiede la capacità di costruire linguaggi, con i quali ogni senso può esprimersi, senza sospettare come e che cosa ogni parola significhi. ⋯

Capacità di costruire linguaggi

Egon Schiele ⋯
L’uomo possiede la capacità di costruire linguaggi, con i quali ogni senso può esprimersi, senza sospettare come e che cosa ogni parola significhi, e, allo stesso modo, si parla senza sapere come i singoli suoni siano emessi. Il linguaggio comune è una parte dell’organismo ⋯

Scopo nella filosofia

Egon Schiele ⋯ Qual è il tuo scopo nella filosofia? Mostrare alla mosca la via d’uscita dalla sua trappola. ⋯

In arte è difficile dire qualcosa

Egon Schiele  ⋯ In arte è difficile dire qualcosa che sia altrettanto buono del non dire niente. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi