Contemplare le rose

Egon Schiele ⋯ Convalescenza:
stancarsi gli occhi
contemplando le rose ⋯

Villaggio di pescatori

Egon Schiele ⋯ Villaggio di pescatori:
al chiaro di luna si balla
nel profumo del pesce crudo. ⋯

Crosciar di cascate

Egon Schiele ⋯ Lontano e vicino si ode
crosciar di cascate
tra foglie cadute. ⋯

Amavo i kaki

Egon Schiele ⋯ Di me scrivete
che ho amato i versi
e i kaki ⋯

Campi di canapa

Egon Schiele ⋯ Il sole declina:
la pioggia inumidisce
i campi di canapa ⋯

L’inverno è vicino

Egon Schiele ⋯ L’inverno è vicino,
quest’anno ho lasciato
la barba. ⋯

Primavera anonima

Egon Schiele ⋯ Ode alla primavera –
non si sa
chi è l’autore. ⋯

Torri di nubi

Egon Schiele ⋯ Torri di nubi:
verso sud volano ⋯

Due monete

Egon Schiele ⋯ Due monete in offerta
e in prestito la frescura
della veranda del tempio ⋯

Gli autunni

Egon Schiele ⋯ Nel mio andarmene,
nel tuo restare –
due autunni. ⋯

Ali delle anatre

Egon Schiele ⋯ Sulle ali delle anatre mandarino
la neve cade leggere:
che quiete! ⋯

Ombre d’alberi

Egon Schiele ⋯ Ombre d’alberi:
la mia ondeggia
nella luna invernale. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi