Ebbrezza dell’eternità

Egon Schiele ⋯
Senza confine temporale la vita entra in una sorta di indifferenza di sé, viene rapita a se stessa dall’ebbrezza dell’eternità. Volere entrare in quel tempo folgorante sempre uguale a se stesso, equivale a volere entrare nella morte. Tempo che è inutile anticipare perché ci ⋯