Morire di pensare

 ⋯ Ulisse, lacero, è riconosciuto dal suo vecchio cane Argos. 2800 anni fa, nell’Odissea , XVII, 301, Homer scrisse: Enoèsen Odyssea eggus eonta . Parola per parola: pensò a “Ulisse” in colui che stava avanzando verso di lui. La scena è incredibile perché nessun uomo ⋯