Rainer Maria Rilke

È stato uno scrittore, poeta e drammaturgo austriaco di origine boema.

È considerato uno dei più importanti poeti di lingua tedesca del XX secolo. Autore di opere sia in prosa che in poesia, è famoso soprattutto per le Elegie duinesi (iniziate durante un soggiorno a Duino), i Sonetti a Orfeo e I quaderni di Malte Laurids Brigge. – Wikipedia

Insicurezza irta di pericoli

 ⋯ Edward Okun ⋯
Dobbiamo immaginare la nostra esistenza quanto più vasta possibile; tutto, anche l’inaudito, deve trovarvi spazio. È questo in fondo l’unico coraggio che si richieda a noi: essere coraggiosi verso quanto di più strano, prodigioso e inesplicabile ci possa accadere. Che gli uomini in tal ⋯

Frutto delle opere d’arte

Egon Schiele  ⋯ Le opere d’arte sono sempre il frutto dell’essere stati in pericolo, dell’essersi spinti, in un’esperienza, fino al limite estremo oltre il quale nessuno può andare. ⋯

Il tempo avanza

Egon Schiele ⋯ Ragazza che dorme Siamo in corsa incessante. Ma il tempo che avanza, vedete, è solo un breve passo in ciò che eterno resta. ⋯

Qualcuno in autunno

Egon Schiele ⋯ Four Trees
Le foglie cadono da lontano, quasi
giardini remoti sfiorassero nei cieli;
con un gesto che nega cadono le foglie.
E ogni notte pesante la terra
cade dagli astri nella solitudine.
Tutti cadiamo. cade questa mano,
e così ogni altra mano che tu vedi.
Ma ⋯

Oltre l’umana esperienza

Egon Schiele ⋯ Le opere d’arte sono sempre il frutto dell’essere stati in pericolo, dell’essersi spinti, in un’esperienza, fino al limite estremo oltre il quale nessuno può andare. ⋯

Ogni cosa veder tremando

Questo allora è vivere: nessuno e nulla conoscere,
solo ogni cosa veder tremando e non trovar motivo,
per un attimo solo ardere al massimo fulgore
come candela accesa tra l’estranea gente. ⋯

Per un creatore non esiste povertà

Egon Schiele ⋯
Se la vostra vita quotidiana vi sembra povera, non l’accusate: accusate voi stesso, che non siete assai poeta da evocarne la ricchezza: ché per un creatore non esiste povertà né luoghi poveri e indifferenti. ⋯

Lettere a un giovane poeta

 ⋯
«Ed eccomi subito a pregarla: legga il meno possibile testi di critica estetica; sono o congetture faziose, fossilizzate e oramai prive di senso nel loro rigore senza vita, oppure abili giochi di parole, in cui oggi prevale una opinione e domani quella opposta. Le ⋯

Come quando tace un’onta

Egon Schiele ⋯  ⋯

Nasciamo provvisoriamente

Egon Schiele ⋯ Nasciamo, per così dire, provvisoriamente, da qualche parte; soltanto a poco a poco andiamo componendo in noi il luogo della nostra origine, per nascervi dopo, e ogni giorno più definitivamente. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi