Rudolf Steiner

Via alla conoscenza

Egon Schiele ⋯ Un profeta vuole che gli si creda, mentre la scienza dello spirito non vuol condurre alla fede, bensì alla conoscenza. Perciò noi interpretiamo nell’altro senso il detto di Voltaire; egli dice che ciò che è semplice viene creduto ed è affare del profeta; la ⋯

Pensato partendo dai colori

Hieronymus Bosch ⋯ Quello che viene pensato partendo dai colori può essere eseguito in cinquanta modi diversi. ⋯

Parte dell’intera realtà

Egon Schiele ⋯
Chi avvicinerà la scienza dello spirito, quale oggi si presenta, ne sarà preservato da non pochi pregiudizi, anche da quello che il mondo soprasensibile sia stato creato dalla paura e dal bisogno. Chi riuscirà a conquistarsi questa veduta, non verrà nemmeno più ostacolato dal ⋯

Apprendere per tutta la vita

 ⋯ Il nostro obiettivo: elaborare una pedagogia che insegni ad apprendere, ad apprendere per tutta la vita dalla vita stessa. ⋯

Il Sole scisso dalla Terra

Egon Schiele ⋯
È già stato chiesto più volte che cosa sarebbe accaduto se il Sole non si fosse scisso dalla Terra e non fosse passato alla condizione, quella attuale, di agire da fuori sulla Terra. Innanzi tutto, quando la Terra era ancora unita al Sole, l’intero ⋯

Così non deve essere!

Egon Schiele ⋯ Sviluppare in sé questa conoscenza fa parte dei compiti dell’antroposofo. Il problema non è davvero che l’antroposofia venga presa come un surrogato per qualcosa che in precedenza era fornito dalle confessioni religiose, oggi diventate un po’ noiose per molte delle cosiddette persone istruite; e ⋯

In cerca dell’amore spirituale

Egon Schiele ⋯
Per mezzo del Cristo è penetrata nell’uomo la cognizione cosciente dell’ Io sono. Prima non si sentiva ancora la piena divinità dell’intima divina entità dell’uomo. Sentivano l’Io sono ma lo ricollegavano ai propri antenati, lo sentivano nel sangue comune a loro a tutti sin ⋯

L’uomo guarda in alto il suo Angelo

Egon Schiele ⋯
Quando l’uomo si è incarnato per la prima volta ha potuto guardare in alto a uno spirito superiore e dirsi: tu devi diventare come lui che ti guida di incarnazione in incarnazione. Che si dica: l’uomo guarda in alto al suo Sé superiore  ⋯

Forze di fecondazione

Egon Schiele ⋯
Mentre prima gli uomini sapevano, quando guardavano alla Luna, che dalla Luna giungono sulla Terra le forze per ogni fecondazione (nessun essere avrebbe dei discendenti, se la Luna non inviasse le forze di fecondazione; nessun essere crescerebbe, se dal Sole non venissero le  ⋯

Guardare gli oggetti esterni

John Henry Fuseli ⋯ Durante tutta la sua vita l’uomo assorbe in sé, dal mondo esterno, spiriti elementari. In quanto si limita a guardare gli oggetti esterni, lascia semplicemente entrare in sé gli spiriti senza mutarli; se cerca invece di elaborare le cose del mondo esterno nel suo ⋯

Estraneo al cosmo

Egon Schiele ⋯
Si potrebbe dire che a sentirsi così legato alla terra ed estraneo al cosmo l’uomo è giunto oggi, tanto da considerare le stelle addirittura del tutto al di fuori della sua dimora terrena e di scarsa importanza per loro. ⋯

Individualità spirituale

Egon Schiele ⋯
Nell’anno 1459 un’alta individualità spirituale, incarnata nella persona che corrisponde al nome di Christian Rosenkreutz, comparve come maestro d’un piccolo gruppo di discepoli iniziati. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi