Salvatore Quasimodo

Dammi il mio giorno

⋯ Luis de León ⋯
Dammi il mio giorno;
ch’io mi cerchi ancora
un volto d’anni sopito
che un cavo d’acque
riporti in trasparenza,
e ch’io pianga amore di me stesso.
Ti cammino sul cuore,
ed è un trovarsi d’astri
in arcipelaghi insonni,
notte, fraterni a me
fossile emerso ⋯

Imitazione della gioia

Egon Schiele ⋯ Fraulein Beer ⋯

Raggio di sole

Egon Schiele ⋯ madre e bambino Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera. ⋯

Angelo biancospino

 ⋯
Mite letargo d’acque: la neve cede chiari azzurri.
Sono memoria d’ogni mia ora terrena, angelo biancospino.
A te mi porgo trebbiato senza seme; e duole dentro pietà di magre foglie che m’aiuta la morte.
Dalla fangaia affiora roseo anellide ermafrodito. ⋯

Già la pioggia è con noi

Egon Schiele ⋯  ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi