Skip to main content

Tulipani

  ⋯ Igor Levashov  ⋯
I tulipani sono troppo eccitabili, qui è inverno. Guarda com’è tutto bianco, quieto, coperto di neve. Sto imparando la pace, distesa quietamente, sola, come la luce posa su queste pareti bianche, questo letto, queste mani. Non sono nessuno; non ho nulla a che fare ⋯

La faccia notturna

 ⋯
Mi sembrava che la cosa più bella del mondo doveva essere l’ombra, le mille mobili forme e i mille anfratti dell’ombra. C’era ombra nei cassetti delle scrivanie, negli armadi, nelle valigie, ombra sotto le case, gli alberi, le pietre, ombre dietro gli occhi e ⋯