Autoritratto come nudo inginocchiatoIl dipinto Autoritratto come nudo inginocchiato di Egon Schiele del 1910 è un’opera eccezionale che rappresenta l’artista austriaco in una posa che potrebbe apparire provocatoria per l’epoca. L’opera, conservata presso il Leopold Museum di Vienna, è realizzata con la tecnica della grafite nera e della tempera su carta marrone, e misura 63×45 cm.

In questo autoritratto, Schiele si raffigura come un nudo maschile inginocchiato, con il suo corpo contorto in una posa molto espressiva e drammatica. Il dipinto è caratterizzato dalla tensione tra la figura umana e il contesto circostante, in cui lo sfondo scuro e l’assenza di oggetti e dettagli accentuano la figura del protagonista. Questo stile essenziale e concentrato sui dettagli è una delle caratteristiche più rilevanti dell’opera di Schiele.

Il dipinto è datato 1910, un periodo in cui l’artista aveva già sviluppato il suo stile personale e in cui la sua arte era già riconosciuta come espressione dell’Espressionismo austriaco. In questa fase della sua carriera, Schiele si interessava soprattutto alla rappresentazione del corpo umano, che ritraeva in pose insolite e contorte, e alla rappresentazione della sessualità e della morte.

Self-Portrait as Kneeling Nude rappresenta un momento importante nella vita artistica di Schiele, in cui egli esplorava le sue emozioni e le sue ossessioni attraverso la creazione di opere che trasmettevano una forte carica emotiva e che spingevano i limiti dell’arte convenzionale. Questo dipinto è uno dei più noti autoritratti di Schiele e rappresenta uno dei migliori esempi del suo stile innovativo e provocatorio.

In generale, il lavoro di Schiele è caratterizzato da un forte senso di inquietudine e da una sottile tensione tra la vita e la morte, che si manifesta attraverso la rappresentazione del corpo umano, spesso deformato e contorto, e attraverso l’uso di colori scuri e terrosi. L’artista austriaco è stato uno dei più grandi innovatori dell’Espressionismo e ha influenzato molti artisti del XX secolo con la sua visione audace e trasgressiva dell’arte.

In sintesi, Autoritratto come nudo inginocchiato di Egon Schiele è un’opera straordinaria che rappresenta uno dei momenti più significativi della sua carriera artistica. Il dipinto è caratterizzato dalla tensione tra la figura umana e lo sfondo circostante, ed è un esempio perfetto del suo stile personale e innovativo, che ha influenzato molti artisti successivi. La sua bellezza e la sua potenza evocativa continuano a conquistare il pubblico di tutto il mondo, mantenendo vivo il ricordo di uno dei più grandi artisti del XX secolo.

Crediti
 Joe Conta
 Disegni di Schiele
 SchieleArt •  Self-Portrait as Kneeling Nude • 




Quotes casuali

Se incontro un uomo e biasimo le sue debolezze, mi tolgo forza per acquistare conoscenze superiori; se cerco invece amorevolmente di approfondirmi nelle sue qualità, accumulo tale forza.Rudolf Steiner
Una buona pratica preliminare di qualunque altra è la pratica della meraviglia.
Esercitarsi a non sapere e meravigliarsi.
Guardarsi attorno e lasciar andare il concetto di albero, strada, casa, mare e guardare con sguardo che ignora il risaputo.
Esercitare la meraviglia cura il cuore malato che ha potuto esercitare solo la paura.
Chandra Livia Candiani
Dio vuole impedire il male ma non ne è capace?
Allora non è onnipotente.
Egli ne e capace, ma non vuole? Allora è malevolo.
Egli ne è capace e vuole? Allora da dove proviene il male?
Non ne è capace e non vuole? Allora perché chiamarlo Dio?
Epicuro