Bastò il piombo

…Era il mostro di origine divina,
leone la testa, il petto capra, e drago
la coda; e dalla bocca orrende vampe
vomitava di foco: e nondimeno,
col favor degli Dei, l’eroe la spense…

La chimera è un mostro mitologico con parti del corpo di animali diversi. Secondo il mito greco fa parte della progenie di Tifone ed Echidna, insieme all’Idra di Lerna, Cerbero e Ortro. Le descrizioni variano – secondo alcune poteva sputare fuoco, aveva testa di leone, una testa di capra sulla schiena e la coda di serpente; secondo altre aveva corpo di capra, coda di serpente o di drago e testa di leone. Sputava fuoco dalle fauci e il morso della coda era velenoso.

Crediti
 • Omero di Chio •
 • Iliade •
  • VI, 180-184 •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Il cacciatore
121% Autori VariFrammenti
Molto tempo fa viveva un famoso cacciatore. Un giorno, mentre stava tornando a casa portando degli uccelli che aveva cacciato, vide un piccolo serpente dai colori splendenti e vivaci, che aveva un aspetto amichevole. Il cacciatore si fermò e lo osservò pe⋯
Francisco Goya ⋯ Zdzisław BeksińskiUna coda naturalissima
48% FrammentiLuigi Pirandello
Chi veda soltanto una coda, facendo astrazione dal mostro a cui essa appartiene, potrà stimarla per se stessa mostruosa. Bisognerà riattaccarla al mostro; e allora non sembrerà più tale, ma quale dev’essere, appartenendo a quel mostro. Una coda naturaliss⋯
 ⋯ Non c’è altra vita
43% FrammentiMarchese de Sade
Non c’è altra vita, Saint-Fond. Tale chimera non è garantita se non dall’immaginazione dell’uomo che se l’è creata per il desiderio di sopravvivere a se stesso al fine di godere in seguito di una felicità più durevole e più pura di quella che ha ora. Che ⋯
Erwin Wurm ⋯ Deleuze kneeling downOmaggio a Fanny
26% Claire ParnetFrammentiGilles Deleuze
Senza dubbio le nostre distinzioni sono troppo sommarie. Bisognerebbe esaminare ogni preciso caso, e cercare per ognuno qual è la macchina o il corpo senza organi; dopodiché si dovrebbe vedere cos’è che vi passa, particelle e flussi, quale regime di segni⋯
 ⋯ Senza
24% FrammentiSamuel Beckett
Gambe blocco unico braccia ancorate ai fianchi corpo minuto faccia fissa lontano. Vero rifugio finalmente senza uscita in pezzi sparsi quattro pareti cadute all’indietro nessun rumore. Facce senza tracce bianco assoluto occhio calmo finalmente nessun rico⋯
⋯  ⋯Sexistenza
23% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯