Beni comuni
La giustificazione del dominio proprietario è stata in ogni tempo la disperazione dei giuristi, degli economisti e dei filosofi. Il principio dell’appropriazione è che ogni prodotto del lavoro appartiene di pieno diritto a chi l’ha creato, come un arco e le sue frecce; un aratro, un rastrello, una casa. L’uomo non crea la materia, ma si limita ad adattarla. Tuttavia, benché egli non abbia creato il legno con cui ha fabbricato un arco, un letto, un tavolo, delle sedie, e un bigoncio, l’uso vuole che la materia segua la forma e che la proprietà del lavoro implichi quella della materia prima. Si presuppone che questa ci sia per tutti, che non manchi ad alcuno e che ognuno possa appropriarsene.
Questo principio, per cui la forma implica la sostanza, si applica alla terra dissodata? È facile provare che il produttore ha diritto ai suoi prodotti e il coltivatore ai frutti ottenuti. È facile provare, anche, che egli ha diritto di risparmiare sui suoi consumi, di formare un capitale e di disporne a suo arbitrio. Ma la proprietà fondiaria non può derivare da ciò, essendo un fatto nuovo che esorbita dai limiti del diritto del produttore, il quale non crea la terra, che è comune a tutti.

Crediti
 Pierre-Joseph Proudhon
 La proprietà
 Pinterest •   • 




Quotes casuali

Tutte le operazioni di magia hanno due periodi: uno di reazione ed uno di azione: il primo negativo, il secondo positivo.
Avviene quasi sempre che il novizio, vedendo arrivare l'effetto contrario, si ferma impaurito, e il guaio è completo.
Invece resistendo, insistendo, cercando l'effetto positivo corona gli sforzi di colui che opera.
La tomba di ogni ideale è l'incostanza.
Giuliano Kremmerz
S'io facessi il fornaio vorrei cuocere un pane così grande da sfamare tutta, tutta la gente che non ha da mangiare. Un pane più grande del sole, dorato, profumato come le viole. Un pane così verrebbero a mangiarlo dall'India e dal Chilì i poveri, i bambini, i vecchietti e gli uccellini. Sarà una data da studiare a memoria: un giorno senza fame! Il più bel giorno di tutta la storia!Gianni Rodari
Sappi che quando un'esteriorità bella e attraente è accoppiata a un cattivo carattere non vale un soldo; e che se invece l'esteriorità è sgradevole e spregevole ma la disposizione è buona, potresti morire felicemente ai piedi di questa persona. Sappi che la forma esteriore passa, mentre il mondo delle verità interiori dura eternamente.Gialal al-Din Rumi
Racconti del Masnavi