⋯
Anche tu sei l’amore.
Sei di sangue e di terra come gli altri.
Cammini come chi non si stacca dalla porta di casa.
Guardi come chi attende e non vede.
Sei terra che dolora e che tace.
Hai sussulti e stanchezze, hai parole – cammini in attesa.
L’amore è il tuo sangue – non altro.

Crediti
 • Cesare Pavese •
 • Pinterest •   •  •

Similari
⋯ Alex Stoddard ⋯Anche tu sei l’amore
214% Cesare PavesePoesie
Anche tu sei l’amore. Sei di sangue e di terra come gli altri. Cammini come chi non si stacca dalla porta di casa. Guardi come chi attende e non vede. Sei terra che dolora e che tace. Hai sussulti e stanchezze, hai parole – cammini in attesa. L’amore è il⋯
 ⋯ L’inconsolabile
49% Cesare PaveseFrammentiTeatro
ORFEO: È andata così. Salivamo il sentiero tra il bosco delle ombre. Erano già lontani Cocito, lo Stige, la barca, i lamenti. S’intravvedeva sulle foglie il barlume del cielo. Mi sentivo alle spalle il frusciò del suo passo. Ma io ero ancora laggiù e avev⋯
⋯  ⋯Che l’America sia di nuovo America
49% Langston HughesPoesie
Che l’America sia di nuovo America. Che torni a essere il sogno che era. Che sia il pioniere nella prateria Che cerca una casa dove essere libero. (L’America non è mai stata America per me.) Che l’America sia il sogno che i sognatori hanno sognato – Che s⋯
Egon Schiele ⋯ DamaTutto passa e tutto resta…
46% Antonio MachadoPoesieSchiele Art
Tutto passa e tutto resta, ma il nostro destino è di passare, passare facendo cammini, cammini sul mare. Viaggiatore sono le tue impronte il cammino; nient’altro; viaggiatore, non esiste cammino, il cammino si fa camminando. Camminando si fa il cammino e ⋯
 ⋯Canzone ovvia
46% Paulo FreirePoesieSocietà
Riposarmi dal molto che farò, Mentre ti attenderò. Chi attende nella pura attesa Vive un tempo di attesa vana. Per questo, mentre ti attendo Lavorerò i campi e Converserò con gli uomini Bagnerò di sudore il mio corpo, che il sole brucerà; le mie mani dive⋯
Egon Schiele ⋯ Sei la terra che aspetta
46% Cesare PavesePoesieSchiele Art
Hai un sangue, un respiro. Sei fatta di carne di capelli di sguardi anche tu. Terra e piante, cielo di marzo, luce, vibrano e ti somigliano ‒ il tuo riso e il tuo passo come acque che sussultano ‒ la tua ruga fra gli occhi come nubi raccolte ‒ il tuo tene⋯