Egon Schiele ⋯
Quando dunque un uomo arriva già a sdoppiare la pretesa unità dell’io è già quasi un genio, in ogni caso però un’eccezione rara e interessante. In realtà nessun io, nemmeno il più ingenuo, è un’unità, bensì un mondo molto vario, un piccolo cielo stellato, un caos di forme, di gradi e situazioni, di eredità e possibilità. Che ciascuno tenda a prendere questo caos per un’unità e parli del suo io come fosse un fenomeno semplice, ben fissato e delimitato: quest’illusione è frutto d’una semplice trasposizione. Come corpo ogni uomo è uno, come anima mai.

Crediti
 • Hermann Hesse •
 • Il lupo della steppa •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Woman with two childrenPeccato e morte come apparenze dell’illusione
87% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Per diventare partecipi della pace di Dio (ossia perché sorga la coscienza migliore) bisogna che l’uomo, quest’essere caduco, finito, nullo, sia qualcosa di totalmente diverso, che non sia più nient’affatto uomo, ma che divenga consapevole di sé come qual⋯
Egon Schiele ⋯ Si fa tutto a precipizio
56% Schiele ArtThomas Bernhard
La precipitazione mi era già sempre stata fatale, e Roithamer odiava la precipitazione più di ogni altra cosa, oggi tutto al mondo è precipitazione, così lui, si fa tutto a precipizio e sempre più a precipizio, non si aspetta per nulla, si fa tutto subito⋯
Egon Schiele ⋯ In che modo la coscienza placa la propria angoscia?
45% FilosofiaGilles DeleuzeSchiele Art
Attraverso l’operazione di una tripla illusione. Poiché non raccoglie che degli effetti, la coscienza va colmando la propria ignoranza rovesciando l’ordine delle cose, prendendo gli effetti per cause (illusione delle cause finali). La coscienza fa, dell’e⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
41% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Egon Schiele ⋯ Deux jeunes fillesPoli contrapposti della vita umana
26% Hermann HesseSchiele Art
Ora la “borghesia”, condizione immanente nell’umanità, non è altro che un tentativo di equilibrio, l’aspirazione a una via di mezzo tra gl’innumerevoli estremi e poli contrapposti della vita umana. Prendiamo per esempio un paio di questi poli antitetici, ⋯
Egon Schiele ⋯ Vangelo di Verità
24% AnonimoSchiele Art
Come l’ignoranza di una persona si dissolve da sola, nel momento in cui ella conosce. Come si dissolve l’oscurità nel momento in cui splende la luce, così la deficienza dispare nella perfezione. Da questo momento non appare più l’apparenza esterna: si dis⋯