Figure in Patterned Blouse, Seen from Behind
Isabel era fieramente decisa a non essere vuota. Aspettando con la dovuta pazienza, si trova sempre un lavoro adatto a portata di mano. Naturalmente, fra tutte le sue teorie questa giovane donna possedeva una intera collezione di punti di vista a proposito del matrimonio. Per prima appariva nella serie la convinzione che fosse una volgarità pensarvi troppo. Pregava di tutto cuore di essere esonerata dal cadere in bramosie di questo tipo; sosteneva che una donna, fuorché in casi di eccezionale fragilità, dovrebbe essere capace di vivere da sé, e che era perfettamente possibile essere felice senza la compagnia di una persona dell’altro sesso dalla mentalità più o meno grossolana. La preghiera della ragazza era stata sufficientemente esaudita; quel che di puro e fiero era in lei – qualcosa di freddo ed arido, avrebbe potuto definirlo un ammiratore respinto che avesse il gusto dell’analisi – l’aveva finora tenuta lontana da ogni grande futilità di congettura in tema di possibili mariti. Pochi degli uomini che conosceva le sembravano degni di una spesa rovinosa, e le veniva da sorridere se pensava che uno di loro potesse presentarsi come un incentivo alla speranza e alla paziente attesa. In fondo all’anima – ma proprio in fondo – le giaceva la persuasione che se una certa luce fosse spuntata lei avrebbe potuto dare tutta sé stessa; ma questa idea, in complesso, era troppo tremenda per essere seducente. I pensieri di Isabel vi aleggiavano intorno, ma di rado vi si fermavano a lungo; dopo un po’ finiva con lo spaventarsi.

Crediti
 • Henry James •
 • Ritratto di signora •
 • SchieleArt •  Figure in Patterned Blouse, Seen from Behind • 1912 - Watercolor and pencil - 48,3 x 31,4 cm •

Similari
 ⋯ La scrittura delle donne
729% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯

 ⋯ Il caso Nietzsche
636% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯

 ⋯ Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
391% ArticoliAutori VariPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯

Renato Guttuso ⋯ LL’anno della rivoluzione
380% Maurice Rapport
Sotto un livido cielo di gennaio, un convoglio di slitte trainate da cavalli avanzava lasciando le sue scie in una pianura imbiancata di neve. La processione si fermò a una sbarra, e i passaporti dei passeggeri vennero esaminati da un sergente; un vecchio⋯

 ⋯ Impero, vent’anni
301% Autori VariPolitica
Vent’anni fa, quando è stato pubblicato il nostro libro Impero, i processi economici e culturali della globalizzazione erano al centro della scena: tutti potevano vedere che stava emergendo qualcosa come un nuovo ordine mondiale. Oggi la globalizzazione è⋯

Friedrich NietzscheUn nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
292% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯