⋯
Ha voluto raggiungermi in questa giornata fredda carica di propositi, sembra essersi accorto che in una piccola provincia del sud vive una donna refrattaria ai vaneggi.
– Posso cenare con lei?
– Sarebbe un onore per me, Sig. Friedrich
– Non amo cenare con una donna ma oggi farò un’eccezione
– Io, invece, amo molto cenare con uomini intelligenti
– Buon per lei
Non mi faccio influenzare da burberi mugugni, penso che siano una forma pittoresca di retorica relazionale. D’altronde, il contrario di un mugugno è un riprovevole complimento che, in bocca ad un uomo brillante, risulta fastidioso e fazioso.
Le donne comuni perdono molto tempo a cercare l’elogio di genere salvo restare insoddisfatte una volta ricevuto; è segno che non hanno mai vissuto con uomini dalla mente sopraffina.
– Non ho molta pazienza, sa? Mi chieda quello che ha in mente da tempo
– Ho da chiederle una cortesia Sig. Friedrich
– Non amo concederle, ma se posso…
– Mi parli del coraggio
Ci sono uomini che amano le donne semplici, quelle che sanno parlare di cose che li rincuorino. Molti di loro non amano le donne che li mettono a dura prova e il silenzio è solito mostrare la loro disapprovazione. In fondo, una donna che chiede ad un uomo “Mi parli del coraggio” espone la convinzione di essere coraggiosa e l’uomo non ama la donna che lo rende debole.
Il Sig. Friedrich usa il silenzio per buona parte della cena.
Dopo aver finito il suo pasto beve del vino e, posando il tovagliolo sul tavolo, si alza e dice:
Io amo gli uomini che cadono, se non altro perché sono quelli che attraversano

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Sapere di non essere
183% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
 ⋯ Il mercantile
169% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯
 ⋯ L’unione libera
92% AnonimoIdee
Gli anarchici rifiutano l’organizzazione del matrimonio. Essi affermano che due persone che si amano non hanno bisogno di autorizzazioni da parte di terzi per dormire insieme e dal momento in cui la loro volontà gli conduce al letto, la società non ha nul⋯
 ⋯ La trappola
86% Luigi PirandelloRacconti
No, no, come rassegnarmi? E perché? Se avessi qualche dovere verso altri, forse sì. Ma non ne ho! E allora perché? Stammi a sentire. Tu non puoi darmi torto. Nessuno, ragionando così in astratto, può darmi torto. Quello che sento io, senti anche tu, e sen⋯
 ⋯ La vita di Gea
80% ArticoliFrancisco DomeneRacconti
C’era che non c’era. C’era una volta che non c’era niente; anteriore al no e allo stesso tempo era il sì e il no. Non esistendo il tempo, un orologio sarebbe subito impazzito, perché non c’era nulla da misurare: né notte o giorno, né silenzio o rumore, né⋯
 ⋯ Racconto Azzurro
80% ArticoliMarguerite YourcenarRacconti
I mercanti venuti dall’Europa erano seduti sul ponte, davanti al mare blu nell’ombra color indaco delle vele ampiamente rappezzate di grigio. Il sole cambiava senza posa di posto tra i cordami e il rullio lo faceva saltar via come una palla da una rete co⋯