Cerca bene in te stesso
Tutto è uno, l’onda e la perla,
il mare e la pietra.
Nulla di ciò che esiste in questo mondo
è al di fuori di te.
Cerca bene in te stesso
ciò che vuoi essere poiché sei tutto.
La storia del mondo intero sonnecchia
in ognuno di noi.

Crediti
 • Gialâl ad-Dîn Rûmî •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Akt selfLe onde sono innumerevoli
110% Elias CanettiSchiele Art
Il mare è molteplice, è in movimento, ha una sua profonda coesione. La sua molteplicità è nelle onde: molteplici onde lo costituiscono. Le onde sono innumerevoli; chi si trova sul mare è circondato da esse per ogni dove. L’omogeneità del loro movimento no⋯
Egon Schiele ⋯ Gioco infinito delle emozioni
110% Schiele ArtTony Kospan
Un giorno l’onda chiese al mare: “mi vuoi bene?”. Ed il mare le rispose: “Il mio bene è così forte che ogni volta che t’ allontani verso la terra io ti tiro indietro per riprenderti tra le mie braccia. Senza te la mia vita sarebbe insignificante. Sarei un⋯
Yves Klein ⋯ Busso alla porta della pietra
88% PoesieWislawa Szymborska
Busso alla porta della pietra – Sono io, fammi entrare. Voglio venirti dentro, dare un’occhiata, respirarti come l’aria. – Vattene – dice la pietra. Sono ermeticamente chiusa. Anche fatte a pezzi saremo chiuse ermeticamente. Anche ridotte in polvere non f⋯
Egon Schiele ⋯ Tanto lo sai che è una storia sbagliata
59% Fabrizio de Andre’MusicaSchiele Art
È una canzone su commissione, forse l’unica che mi è stata commissionata. Mi fu chiesta da Franco Biancacci, a quel tempo a Rai Due, come sigla di due documentari-inchiesta sulle morti di Pasolini e di Wilma Montesi. In quel tempo, se non ricordo male, st⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
50% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso Il piacere del testo analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a leggere fino a farsi del male! Fino⋯
Nicholas Scarpinato ⋯ Il passaggio dei sensi
41% A’isha Arna’utPoesie
Dove finisce l’onda e dove inizia il mare? Dove finisce il corpo e dove inizia l’ombra? Dove finiscono le tenebre e dove inizia la luce? Le parole respirano fuori dalla loro cornice i sensi si increspano e si distendono simili a un oceano di un cerchio il⋯