Cerchiamo continuamente i nostri persecutori
L’oggetto esterno su cui proiettiamo la nostra negatività ha infatti la funzione di capro espiatorio: individuare in esso l’origine delle proprie sventure ci libera dal compito penoso di confrontarci con noi stessi.
Come Diogene con la sua lampada cercava l’uomo, noi continuamente cerchiamo i nostri persecutori; ma non potremo trovarli, perché siamo noi stessi il nostro nemico.
Dovremmo imparare a chiederci, ogni volta che crediamo di “sentire” l’ostilità in chi ci è accanto o ci attraversa la strada, se non sia la nostra ostilità che stiamo proiettando su di lui.
Scriveva Jung:
L’inconscio di un individuo si proietta sempre sugli altri, ossia noi rinfacciamo agli altri ciò che vediamo in noi stessi.
Questo principio è di una validità così generale da far riflettere: tutte le volte che si ha qualcosa da rimproverare a qualcuno, si farebbe bene ad aspettare un momento e a chiedersi con scrupolo che cosa significa per noi ciò che stiamo per rimproverare a un altro
.

Crediti
 • Aldo Carotenuto •
 • I Sotterranei dell'anima •
 • SchieleArt • Heritage Images Lovemaking • 1915 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Ricordo per conservare se stesso
65% FilosofiaGiovanni Romano BacchinSchiele Art
Rapportarsi a qualcosa esclusivamente rapportandosi a se stesso: nella sensibilità vi è un unico modo di rapportarsi alla cosa, ossia rapportare la cosa a se stesso secondo il modo di cui si rapporta. Ιδιωτης (idiòtes) è colui che tutto vede in una luce p⋯

Egon Schiele ⋯ Spesso dico cose incomprensibili
55% Fëdor DostoevskijSchiele Art
Forse voi non comprenderete quello che vi sto dicendo, perché spesso dico cose incomprensibili, ma voi ricordate lo stesso e un giorno, in futuro, sarete d’accordo con le mie parole. Sappiate che non c’è nulla di più sublime, di più forte, di più salutare⋯

Egon Schiele ⋯ La visita al convalescente
44% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
È il 1976 e la Rivoluzione è stata sconfitta ma noi ancora non lo sappiamo. Abbiamo 22, 23 anni. Io e Mario Santiago camminiamo lungo una strada in bianco e nero. Alla fine della strada, in un palazzo che sembra uscito da un film degli anni Cinquanta c’è ⋯

Egon Schiele ⋯ Valorizza quello che puoi dare
44% AnonimoSchiele Art
Umano, vedo che stai piangendo perché è arrivato il mio momento. Non piangere, per favore, ti voglio spiegare alcune cose. Tu sei triste perché me ne sono andato, ma io invece sono felice perché ti ho conosciuto. Quanti come me ogni giorno muoiono senza a⋯

Egon Schiele ⋯ L’asino
39% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
A volte sogno che Mario Santiago viene a prendermi con la sua motocicletta nera. Ci lasciamo alle spalle la città e man mano che le luci vanno sparendo Mario Santiago mi dice che si tratta di una moto rubata, l’ultima moto rubata per viaggiare attraverso ⋯

Egon Schiele ⋯ Le condizioni di Jo
31% Charles DickensSchiele Art
Deve essere strano trovarsi nelle condizioni di Jo. Passare per le strade, ignaro delle forme e all’oscuro di quei simboli misteriosi che abbondano sulle botteghe, agli angoli delle strade, sulle porte e le finestre! Vedere la gente leggere e scrivere, ve⋯