⋯
Di certo, a questi non escono raggi dagli occhi né hanno superpoteri. Gli eroi sono ordinari, persone correnti come me e te; l’unica cosa che li distingue, è il loro coraggio, la compassione, la dignità e l’integrità di fronte ad una situazione ingiusta, abusiva o crudamente criminale. Ragione per cui, si attiva, in quanto credono veramente nel senso di ciò che è buono e giusto: lo credono fino al punto di sacrificare tutto, di rischiare la vita se necessario o la loro posizione o carriera, come anche, la mancata accettazione da parte degli altri. Loro non sono egocentrici sono sociocentrici. Il percorso dell’uomo è afflitto da innumerevoli prove, ma la più difficile da superare, è quella del loro timore e paura di fronte alla massa, perché questa è mossa a sua volta, dalla paura, dall’inerzia e dall’obbedienza cieca: l’autorità non è necessariamente sinonimo di saggezza… non dimentichiamolo. Comunque quello dell’eroe non è solo un atto di ribellione, la sua reazione rivolta ad aiutare qualcuno, è accompagnata da un profondo senso di responsabilità: non cerca l’interesse, di essere compensato, di essere esaltato o che parlino bene di lui; la sua azione, non è solo il risultato di ciò che è logico e normale, e che appertiene all’eroe, ma è semplicemente ciò che tutti dovrebbero fare. Alla fine del percorso, l’unico guadagno dell’eroe, è l’avere recuperato la sua anima, di essere diventato un individuo autentico. Ricorda che anche tu porti un eroe al tuo interno, è solo in attesa di uscire, se è necessario, ed è necessario.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ L’avvento delle radio private
57% AnonimoArticoliStorie
In Italia e non solo, il profondo malessere sociale accumulato negli anni ’60 per via di uno sviluppo economico tendente unicamente al consumismo e noncurante delle esigenze di quel protagonismo giovanile che iniziava ad emergere, sfociò in una forte onda⋯
Nicola Samorì ⋯ Il telo incerato del crimine
42% Henry MillerPercorsi
Le cose non cambiano perché nessuno si preoccupa di capirle. Chi è disposto ad affondare fra queste cose? L’energia non si perderebbe in inutili lamentele, ma guadagnerebbe nel fluire e ricaricarsi da sé. Supponiamo per un attimo che il castigo abbia le s⋯
 ⋯Il seme del male
41% AnonimoPercorsi
Se neanche Lucifero, l’angelo favorito di Dio, poteva evitare di cadere nelle grinfie del male, che ne sarà di noi, comuni mortali? È inquietante, che persone ordinarie di buona natura, si trasformino in veri e propri demoni, capaci di infliggere terribil⋯
 ⋯ L’unione libera
41% AnonimoIdee
Gli anarchici rifiutano l’organizzazione del matrimonio. Essi affermano che due persone che si amano non hanno bisogno di autorizzazioni da parte di terzi per dormire insieme e dal momento in cui la loro volontà gli conduce al letto, la società non ha nul⋯
⋯  ⋯È nata una nuova ideologia
41% AnonimoSocietà
Un cadavere si aggira per il mondo. Il cadavere dell’ideologia. Laddove la teoria è l’insieme organico delle idee possedute da un individuo, per ideologia si può intendere l’insieme di idee che possiedono un individuo. E le idee che costituiscono una ideo⋯
 ⋯ La conversazione
36% Erich FrommPercorsi
La differenza tra le modalità dell’avere e dell’essere, può essere facilmente illustrata da due esempi di conversazione. Prendiamo uno scambio di idee tipico tra due uomini, A il quale ha l’opinione x, e B il quale ha l’opinione y. Ciascuno dei due si ide⋯