⋯
Vorrei richiamare l’attenzione, relativamente alla grande discussione sugli indios.
Chi sono questi indios? Alcuni dicono che sono semifiere, semibestie, alcuni dicono che non sono addirittura uomini. Bruno ha una posizione del tutto originale su questo punto.
Gli uomini sono tutti uguali, gli uomini sono tutti figli dello stesso dio, anzi sono tutti frutti della stessa materia. E una stessa materia universale che produce dovunque, in ogni parte del mondo, uomini: come li produce in Europa, li produce anche in America, in Africa e via discorrendo. E qual è la differenza fra i vari uomini? Solo quella del colore della pelle. Ma dal punto di vista della loro struttura materiale, della loro qualità di individui, di corpi, di anime, tutti gli uomini, agli occhi di bruno, sono assolutamente uguali, perché sono tutti figli della stessa materia universale. È sbagliato dire «Dio» ed è sbagliato pensare a un Dio che crea il mondo: bruno non crede nel Dio cristiano che crea il mondo e non crede al mito della creazione. La realtà è un continuo esplicarsi della materia universale, questa vita-materia universale da cui, in qualunque parte del mondo, sorgono uomini, alberi, cose, tutte quante animate. Questo è un altro punto estremamente interessante della sua posizione, che gli consente un atteggiamento estremamente avanzato sulla questione degli indios. Bruno afferma addirittura che nella ruota del tempo, così come ora sono gli europei che perseguitano gli indios, saranno poi gli indios a perseguitare gli europei.

Crediti
 • Michele Ciliberto •
 • Giordano Bruno e la filosofia del Rinascimento •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
575% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Il Codice di Hammurabi
278% ArticoliStorieWikipedia
Quando Anu il Sublime, Re dell’Anunaki, e Bel, il signore di Cielo e terra, che stabilirono la sorte del paese, assegnarono a Marduk, il pantocratore figlio di Ea, Dio della giustizia, il dominio su ogni uomo sulla faccia della terra, e lo resero grande f⋯
La sfera delle stelle fisse
254% AstrofisicaMargherita Hack
Cos’è l’universo? Beh, l’universo è tutto quello che possiamo osservare.Certo che l’universo degli antichi era molto, ma molto più piccolo, molto più casereccio del nostro: c’era la Terra al centro, la Luna, il Sole, i pianeti fissi su delle sfere cristal⋯
Da Zarathustra a Khomeini
245% ArticoliGerhard SchweizerLibri
La storia della Persia iniziò a Battria e prima ancora che un governatore vi regnasse in nome dei re divini, visse a Battria un uomo che sarebbe diventato, più di qualsiasi altro, una figura determinante per la notorietà della cultura persiana in occident⋯
Sapere di non essere
223% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯