Donna seduta di spalle
La certezza della mia libertà interiore è un bene prezioso, inalterabile, e dipende solo da me perdere o conservare. Questo mi conforta. La convinzione che le passioni spinte al parossismo come capita ora finiscano poi per placarsi. Che tutto ciò che ha un inizio avrà una fine. In poche parole, che le catastrofi passano e che bisogna cercare di non andarsene prima di loro, ecco tutto. Perciò prima di tutto vivere: Primum vivere. Giorno per giorno. Resistere, attendere, sperare».

Crediti
 Irène Némirovsky
 Suite francese
 SchieleArt •  Donna seduta di spalle • 1917




Quotes per Irène Némirovsky

Domani, tutto sarebbe stato ancor meglio!
Ma i giorni passavano,
la vita passava, e il meglio non arrivava.
Quei domani continuamente attesi,
e che continuamente, chissà perché, deludevano.

Alla fine, tutte le passioni sono tragiche, tutti i desideri maledetti, perché si ottiene sempre meno di quel che si è sognato.

Ma lei non soffriva; aveva solo molto caldo. Provava pietà per quei poveri ragazzi riuniti al suo capezzale. Stese la mano verso di loro in un gesto che era insieme una benedizione, un'implorazione, una carezza, un'ammissione d'importanza. Non poteva fare niente per loro; poteva solo commiserarli.

Le parole saranno la tua dannazione, eppure le parole non significano niente.