Egon Schiele ⋯
Mi sono chiesto se vi fosse, oltre alle passioni e all’egoismo, qualcos’altro che ci escludesse dai doni divini, e ho scoperto, come terzo impedimento, l’assenza di nostalgia spirituale. Infatti, solamente a chi ha il cuore lacerato da un intensa nostalgia e da un grande desiderio di contemplare l’Essenza del suo Signore affluiscono le intuizioni dell’Essenza divina, finché si annulla in essa, affrancandosi dall’illusione che vi sia una diversa realtà. A ciò l’Essenza conduce tutti coloro che sono incessantemente concentrati su di lei. … Dio – sia lode a Lui – colma il suo servo nella misura della sua aspirazione.

Crediti
 • al-'Arabî ad-Darqâwî •
 • sufi •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Woman with two childrenPeccato e morte come apparenze dell’illusione
104% Arthur SchopenhauerFilosofiaSchiele Art
Per diventare partecipi della pace di Dio (ossia perché sorga la coscienza migliore) bisogna che l’uomo, quest’essere caduco, finito, nullo, sia qualcosa di totalmente diverso, che non sia più nient’affatto uomo, ma che divenga consapevole di sé come qual⋯
Egon Schiele ⋯ In che modo la coscienza placa la propria angoscia?
63% FilosofiaGilles DeleuzeSchiele Art
Attraverso l’operazione di una tripla illusione. Poiché non raccoglie che degli effetti, la coscienza va colmando la propria ignoranza rovesciando l’ordine delle cose, prendendo gli effetti per cause (illusione delle cause finali). La coscienza fa, dell’e⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
44% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Egon Schiele ⋯ Amare gli uomini e amare le cose
40% Schiele ArtUgo Spirito
Perché la pietra che mi è di fronte come realtà diversa dall’uomo, e propriamente come realtà non cosciente di fronte a realtà cosciente, se mi sforzo di comprenderla davvero, a poco a poco perde la sua opacità e si vivifica rivelandosi nella sua struttur⋯
Egon Schiele ⋯ Femme au collant vertLungo la fila degli ippocastani
38% Danilo KišSchiele Art
Non si ricorda, signore? Nemmeno lei? Ecco, tutto quello che posso ancora dirle è che all’angolo c’era un pozzo, un pozzo artesiano, di fronte alla scuola. Lì vicino c’era una caserma, a sinistra, dietro l’angolo, all’altra estremità della strada. Noialtr⋯
Egon Schiele ⋯ L’antinomia
36% Schiele ArtUgo Spirito
L’artista si sveglia dal suo sogno per essere violentemente riafferrato dalla problematicità della vita. Era sogno o realtà? E se era realtà perché doverne uscire? Perché dall’infinito decadere di nuovo nel finito? Come concepire il ponte o il salto dall’⋯