Colui che sempre cerca, sempre trova

Ringrazio il destino di avere benevolmente impedito alla mia barca di approdare sulle aride sponde di una raccapricciante conclusività.
Chi cerca trova, e colui che sempre cerca, sempre trova. Per questo sono felice di non vedere alcuna conclusività da nessuna parte, bensì un’oscura distesa piena di misteri e di avventura.

Crediti
 • Carl Gustav Jung •
 • Sulla psicologia •
 • SchieleArt • Heritage Images Single Houses • 1915 •

Similari
 ⋯ Le origini romantiche della psicoanalisi e l’obiezione di Nietzsche
58% ArticoliPsicologiaUmberto Galimberti
A differenza di tutti i popoli della terra, l’uomo occidentale un giorno ha detto Io. L’ha annunciato Platone e l’ha esplicitato Cartesio. La psicologia ha catturato questa parola e ne ha fatto il centro della soggettività, dispiegando una visione del mon⋯

Tra neuroscienze, psicologia e letteratura, la nascita di unIl cervello raccontato
53% ArticoliNeuroscienzePaolo Pecere
Il rapporto tra l’attività cerebrale e l’identità di una persona è un tema attualissimo, che fin dalle sue prime formulazioni moderne ha messo in questione il ruolo della narrazione: come può collegarsi l’operare dei miliardi di neuroni che compongono il ⋯

 ⋯ Basi neurologiche della coscienza
46% ArticoliAutori VariNeuroscienze
Spesso non siamo consapevoli di quelle che sono le ragioni e le cause del nostro comportamento; più indaghiamo nei meandri della mente, più ci si accorge di quanto sia importante e potente il nostro inconscio. L’inconscio, come parte più intima di noi ste⋯

Egon Schiele ⋯ Sulle sponde del mare
33% PoesieRabindranath TagoreSchiele Art
La notte finisce e la grande Madre è desta sulle sponde di Bharat, dove si riuniscono le grandi anime del mondo. Vieni, o Ariano e non Ariano, Indù e Mussulmano, vieni, o Inglese e tu Cristiano, vieni, o Bramino, purifica la tua mente e a tutti porgi la t⋯

Egon Schiele ⋯ Soni
32% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Sono in un bar e qualcuno si chiama Soni Il pavimento è ricoperto di cenere Come un uccello come un unico uccello entrano due vecchi Archiloco e Anacreonte e Simonide Miserabili bettole del Mediterraneo Non mi si chieda cosa ci faccio qui, non mi si dica ⋯

 ⋯Il suono di onde in uno specchio d’acqua
28% Eugenio BorgnaPsicologia
Così David Sylvian tratta la Nostalgia ed io a malapena avevo l’età della Ragione, nel senso che avevo ragione solo IO: figuriamoci quella del Giudizio!. Se tanto mi dà tanto, prima si Ragiona, poi si è Pratici ed infine si Giudica, Kantianamente parlando⋯