Egon Schiele ⋯
Apri gli occhi del tuo cuore, al fine di vedere l’anima di ogni cosa:
vedrai allora senza veli quello ch’era invisibile.
E se tu viaggi verso il paese dell’amore,
gli orizzonti di quel mondo ti parranno un roseto.
Se tu spezzi il nucleo dell’atomo,
vi troverai racchiuso un sole.
Tutto quello che possiedi offrilo all’amore:
e io sono un miscredente, se ciò ti recherà la minima perdita.
Se fai fondere l’anima tua nel crogiolo dell’amore,
scoprirai che per l’anima l’amore è la pietra dei filosofi.
Andrai di là dai confini di questa vita, simile a un istmo stretto,
e troverai l’immensità del regno che è oltre lo spazio.
Quello che i tuoi orecchi non hanno udito, lo udirai;
e vedrai quel che non hanno visto i tuoi occhi.
Alla fine giungerai al punto dove vedrai, come un essere unico,
il cosmo intero e tutte le creature.
Con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, consacrati all’amore dell’Uno;
allora, con certezza, lo percepirai chiaramente.

Crediti
 • Hâtif Isfahânî •
  • sufi •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
236% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
La scrittura delle donne
182% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
Sapere di non essere
171% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Il mercantile
157% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯
Filosofia della danza
144% ArticoliGianfranco Bertagni
Un ricco e stimolante scritto teorico sugli orizzonti concettuali di un’arte eminentemente anti-dualistica. Da Nietzsche e Valéry a Mallarmé e Merleau-Ponty sono diversi e importanti i pensatori della modernità che hanno riflettuto sulla pratica coreutica⋯