Contemplazione del passato
Poiché si diventa spietati, è bene distaccarsi dalla contemplazione del passato per non rimanere vittime della rassegnazione che produce malinconia. Il compito è di continuare a vivere con lo sguardo rivolto al futuro affinché si porti a compimento il proprio esistere.

Crediti
 • Carl Gustav Jung •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
 ⋯ Le origini romantiche della psicoanalisi e l’obiezione di Nietzsche
83% ArticoliPsicologiaUmberto Galimberti
A differenza di tutti i popoli della terra, l’uomo occidentale un giorno ha detto Io. L’ha annunciato Platone e l’ha esplicitato Cartesio. La psicologia ha catturato questa parola e ne ha fatto il centro della soggettività, dispiegando una visione del mon⋯

 ⋯ La porta della coscienza
63% ArticoliHenri BergsonPsicologia
Nell’uomo, la coscienza è soprattutto intelligenza: avrebbe dovuto, avrebbe potuto essere anche intuizione. Intuizione e intelligenza rappresentano due direzioni opposte dell’attività cosciente: la prima, procede nel senso stesso della vita; la seconda, in⋯

Egon Schiele ⋯ Funzione anestetica
47% PsicologiaSchiele ArtUmberto Galimberti
L’uomo ha stabilito che il futuro è sempre positivo. Anche la scienza, che si tende a contrapporre alla religione, pensa che il passato sia male, ignoranza, il presente ricerca e il futuro progresso. Cristianesimo puro. Sotto questo profilo può essere con⋯

 ⋯ Basi neurologiche della coscienza
38% ArticoliAutori VariNeuroscienze
Spesso non siamo consapevoli di quelle che sono le ragioni e le cause del nostro comportamento; più indaghiamo nei meandri della mente, più ci si accorge di quanto sia importante e potente il nostro inconscio. L’inconscio, come parte più intima di noi ste⋯

 ⋯ La geografia della mente
32% ArticoliAutori VariNeuroscienze
L’interesse dell’uomo per lo studio del cervello ha radici molto antiche. Un papiro egiziano che risale al diciassettesimo secolo, a.c. contiene, in geroglifici, la parola cervello in numerose ricorrenze; si sa, infatti, che gli antichi egizi operavano su⋯

Egon Schiele ⋯ Elogio della malinconia
30% AnonimoSchiele Art
Eppure la malinconia scaturisce dalla legittima consapevolezza della struttura tragica di ogni vita. Negli stati malinconici, possiamo comprendere, senza rabbia o sentimentalismi, che nessuno capisce veramente nessun altro, che la solitudine è universale ⋯