⋯
Dare tempo al tempo è dare spazio all’essere, ma sono davvero pochi quelli che se lo danno; ci si muove già prevenuti. Non si può incontrare né conoscere se si parte dall’arresto della prevenzione.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
 ⋯ Il femminismo non è femmina
59% Fabrice HadjadjPercorsi
Oggi la sessualità è sempre concepita in modo fallico. La dimensione femminile della sessualità tende a scomparire. Anche il femminismo, in gran parte, si è dispiegato come rivendicazione di valori maschili da parte delle donne. Non si è ancora visto un f⋯
 ⋯ Sollevazione generale
52% AnonimoArticoliIdee
L’austerithy è una delle componenti della perdita di significato dell’esistenza di ognuno. È evidente che solo “i pochi” possono trarre vantaggio dalle sofferenze economiche alle quali sottopongono “i molti”. A quali poteri e a quali potenti risulta utile⋯
⋯  ⋯Il filo nero della storia
42% AnonimoArticoliSocietà
Che senso ha riproporre oggi testi rivoluzionari del passato, pubblicare scritti e documenti sui movimenti rivoluzionari o sulle rivolte di un tempo? Secondo alcuni nessuno, essendo stata ogni prospettiva rivoluzionaria sconfitta dalla storia, per cui ogn⋯
  ⋯ Roma Town Site
41% PercorsiUldio Calatonaca
Roma, lo dico subito, nell’ultima trentina d’anni è cambiata poco o nulla; o meglio lo ha fatto un po’ in male e un po’ anche in bene. Io, romano che trenta anni fa era ventenne, non capisco cosa è davvero peggiorato: mondezza trasporti sanità delinquenza⋯
 ⋯Panta Rei
39% AnonimoPercorsi
Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume. Dicevano i Greci, sempre più di duemila anni fa, che l’adunaton, l’impossibile per eccellenza, è che ciò che è avvenuto possa non essere avvenuto. O⋯
 ⋯ I ciechi e l’elefante
38% AnonimoPsicologiaRacconti
C’era una volta un re che ordinò al suo ministro: Riunisci in una piazza tutti gli uomini del regno, che sono ciechi fin dalla nascita!. Il ministro eseguì l’ordine e quindi lo annunziò al re. Questi si recò sulla piazza, dov’erano riuniti i ciechi, ed or⋯