Egon Schiele ⋯

La morale è la debolezza del cervello.


Crediti
 • Arthur Rimbaud •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Portrait of Franz HauerGelido traditore delle più infime confessioni
134% FrammentiPhilip RothSchiele Art
La settimana dopo, non avendo più nulla che lo tenesse chiuso nello studio dove di solito passava le giornate a complicarsi la vita sulla carta, Zuckerman fece una valigia e riprese a complicarsi la vita nel mondo reale. Con le bozze e la valigia, si tras⋯
Egon Schiele ⋯ Spremere il cervello come la vescica
107% Schiele ArtThomas Bernhard
Non abbiamo altro al mondo che la commedia allo stato puro e qualunque cosa facciamo, non riusciremo mai a uscire dalla commedia, il tentativo millenario di trasformare questa commedia in tragedia era naturalmente destinato a fallire – avrebbe detto. Perc⋯
Egon Schiele ⋯ L’impressione della fine del mondo
103% Schiele ArtThomas Bernhard
Ho l’impressione che sia naturale che il mondo possa andare a pezzi da un momento all’altro. O è forse la natura che deve distruggere se stessa? – disse. – È un processo che parte sempre dall’interno e si attua all’esterno. Se sono arrivato a questa osser⋯
Egon Schiele ⋯ Standing Boy with Hands on ChestAttrito tra l’animo e il mondo esterno
100% Andrej TarkovskijSchiele Art
Che si avverino i loro desideri, che possano crederci, e che possano ridere delle loro passioni. Infatti ciò che chiamiamo passione in realtà non è energia spirituale ma solo attrito tra l’animo e il mondo esterno. E soprattutto che possano credere in se ⋯
Egon Schiele ⋯ Le cose sono nascoste nei loro contrari
100% Muhammad Al-Arabî ad-DarqâwîSchiele Art
Le cose sono indubitabilmente nascoste nei loro contrari, il profitto nella perdita, il dono nel rifiuto, l’onore nell’umiliazione, la ricchezza nell’indigenza, la forza nella debolezza, l’ampiezza nella strettezza, l’elevazione nell’abbassamento, la vita⋯
Egon Schiele ⋯ Della virtù che rimpiccolisce
100% ArticoliFriedrich NietzscheSchiele Art
Zarathustra fu di nuovo sulla terra ferma, non corse subito alla sua montagna e alla sua grotta, ma fece molte strade e domande e si informò di questo e di quello, così che diceva a se stesso scherzando: ‹‹Ecco un fiume, che per mille curve rifluisce alla⋯