Egon Schiele ⋯ Ritratto di un giovane uomo
Stavo percorrendo il lungo corridoio del metrò in direzione Porte de la Chapelle. Ero stretta nella folla delle ore di punta. Dovevo procedere diritto davanti a me, altrimenti rischiavo di farmi calpestare. L’onda scorreva con lentezza. Eravamo serrati gli uni agli altri, e il corridoio diventava più angusto via via che ci avvicinavamo alla scala per scendere al treno. Non potevo tornare indietro e, lasciandomi trascinare, avevo l’impressione di dissolvermi nella folla. Sarei scomparsa del tutto prima ancora di arrivare in fondo al corridoio.

Al binario, mi sono detta che non sarei mai riuscita a liberarmi. Sarei precipitata dentro una carrozza stretta nella morsa di persone attorno a me. Poi, a ogni stazione, un nuovo flusso di viaggiatori sarebbe entrato nel vagone respingendomi sempre più in fondo.

Il treno si è fermato. Mi hanno spintonata, ma sono riuscita a liberarmi lasciandomi trascinare dai passeggeri in uscita. Mi sono ritrovata all’aria aperta. Di nuovo, ero viva. Ripetevo a voce alta il mio nome, cognome, data di nascita, per convincermi che ero proprio io.

Crediti
 • Patrick Modiano •
 • Sconosciute •
 • SchieleArt •  Ritratto di un giovane uomo •  •

Similari
Il mercantile
543% IneditiSergio Parilli
Magari è troppo presto, ma i sognatori, hanno sempre lo sguardo perso, sicuramente piacevole nei loro pensieri e sorridono… ma, anche se sono solo due righe con due soli sostantivi, l’emozione è sempre la stessa per il poeta. Siamo nel periodo di un’attra⋯
L’onda scorreva con lentezza
451% Patrick ModianoSchiele Art
Stavo percorrendo il lungo corridoio del metrò in direzione Porte de la Chapelle. Ero stretta nella folla delle ore di punta. Dovevo procedere diritto davanti a me, altrimenti rischiavo di farmi calpestare. L’onda scorreva con lentezza. Eravamo serrati gl⋯
Il caso Nietzsche
375% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Sapere di non essere
200% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
La scrittura delle donne
125% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯