Disegni celesti

La donna, come le piante, come le tempeste nelle selve, come il fragore delle acque, si nutre dei più oscuri disegni celesti.


Crediti
 • Álvaro Mutis •
 • La neve dell'Ammiraglio •
 • Pinterest •   •  •

Similari
  ⋯ Accettare la sfida
210% Álvaro MutisFrammenti
Stabilisco, cosciente della loro ingenua inutilità, alcune regole di vita. È uno dei miei esercizi preferiti. Mi fa sentire meglio e credo in questo modo di mettere in ordine qualcosa anche dentro di me. Vecchi retaggi del collegio dei gesuiti, che non se⋯

Ernst-Ludwig KirchnerCancella tanta miseria e tanta infamia
34% Álvaro MutisFrammenti
Sacra ispirazione dei miei patroni e antenati, delle mie guide e dei miei protettori di ogni ora, sii presente in questo momento di pericolo, diffondi il tuo coraggio, mantieni con fermezza la legge dei tuoi propositi, revoca il disordine degli uccelli e ⋯

  ⋯ Ebrunur Kiliç  ⋯ Somma di tutti i momenti
29% Álvaro MutisFrammenti
Se mi soffermo a considerare più attentamente queste ricorrenti cadute, questi mancati appuntamenti che continuo a dare al destino con la stessa ripetuta goffaggine, mi rendo conto che, al mio fianco, è andata scorrendo un’altra vita. Una vita che è trasc⋯

Egon Schiele ⋯ Vocazione di felicità
29% Álvaro MutisSchiele Art
Mi incuriosisce oltremodo la maniera in cui si ripetono nella mia vita queste cadute, queste decisioni sbagliate fin dall’inizio, questi vicoli senza uscita la cui somma darebbe la storia della mia esistenza. Un’ardente vocazione di felicità costantemente⋯

GrendelSagrav  ⋯ Benjamin PradoL’uguale e il contrario
27% AforismiBenjamin Prado
Il contrario di un uomo limpido è l’acqua sporca. Il contrario del mare è una donna cieca. Chi distrugge un ponte, costruisce un precipizio. Le cicatrici sono colpi che non si dimenticano. Ci sono verità senza limite e ci sono cose che finiscono: i fiumi ⋯

 ⋯Il filo d’oro
22% AforismiWerner Weick
Fin dai tempi più antichi, il filo d’oro è il simbolo di un sapere che nasce dall’esperienza personale e che è libero dai condizionamenti istituzionali. È un filo perché rappresenta la continuità di un’esperienza sempre antica e sempre nuova ed è esile pe⋯